Asia Argento ospite a Domenica In ricorda l'ex compagno Anthony Bourdain, morto suicida nell'estate del 2018. Chef internazionale conosciuto nel mondo dello spettacolo per i suoi programmi culinari in tv, Bourdain si impiccò con la cinta del suo accappatoio in un hotel in Francia, durante un viaggio di lavoro. Sono passati quasi tre anni, ma la sua assenza si fa ancora sentire: "Mi manca, non l'ho ancora superata", spiega l'attrice a Mara Venier.

Asia Argento soffre ancora per la morte di Anthony Bourdain

Bastano pochi secondi di immagini per farla crollare emotivamente. "Scusa se ho abbassato lo sguardo, ma mi fa male vederlo. Mi manca, è ancora difficile", si giustifica Asia Argento con la padrona di casa. La ferita per la perdita del suo ultimo compagno è ancora viva, le occasioni pubbliche in cui ne ha parlato, molto rare. "Fu la sua manager a dirmi che non c'era più", racconta. "Fu grazie ai miei figli e al mio lavoro che riuscii a distrarmi. Il giorno dopo ero già all'opera, mi criticarono molto per questo. ma altrimenti mi sarei gettata a terra senza alzarmi più". Oggi Asia Argento porta dentro di sé il suo ricordo: "Mi porto dentro questo dolore, ci convivo. Condivido con lui i momenti belli della mia vita, ci parlo, pensando che sia ancora con me in qualche forma". Bourdain soffriva di una grave forma di depressione: "Davanti a me non era depresso, per questo è stato atroce", spiega l'attrice. "Ho il rimorso di non essere riuscita a vedere tutto il dolore che aveva dentro".

Asia Argento e il rapporto con la madre

In una recente intervista a Verissimo Asia Argento ha parlato del suo rapporto difficile con la madre da poco scomparsa, Daria Nicolosi. La sua infanzia è stata molto tormentata e il rapporto con la madre turbolento. L'attrice ha confessato di aver subito da parte della mamma episodi di violenza che l'hanno segnata profondamente. Ospite di Mara Venier, Asia Argento spiega: "Ho avuto un'infanzia sbagliata, ma non per questo devo essere un'adulta sbagliata". Del rapporto con la madre l'attrice vuole conservare i momenti più belli: "Passavamo la notte al telefono a raccontarci la vita e a condividere le nostre passioni. Mi manca immensamente. È stato terribile perderla, ma anche un sollievo perché non voleva più stare così".

Il messaggio di Anna Lou al nonno Dario Argento

Oggi la sua forza sono i suoi figli. Per lei, non a caso, c'è un video messaggio da parte della figlia Anna Lou Castoldi, nata dall'amore con Morgan: "Grazie per tutto quello che fai, sono grata che tu sia nella mia vita". In studio, al suo fianco, entra Dario Argento, che si racconta come un padre per nulla severo. E come nonno ammette ridendo: "Sono un nonno assente, non sono quello che va ai giardini con i nipotini". Ma c'è un messaggio di Anna Lou anche per lui: "Ciao nonno, volevo ringraziarti di tutto e ricordarti un piccolo aneddoto. Avevo 4 anni, ti sei travestito da Befana per me, non lo scorderò mai. Mi hai stupita e spaventata allo stesso tempo! Grazie per tutti gli insegnamenti che mi hai dato, ti amo tantissimo e spero di vederti presto".