Pavarotti (foto Oleg Nikishin/Getty Images)
in foto: Pavarotti (foto Oleg Nikishin/Getty Images)

La prima visione di Rai Uno ha la meglio sulle repliche Mediaset. Sulla rete ammiraglia Rai, infatti è andato, in onda il docufilm "Pavarotti", in cui si ripercorreva la vita di uno dei cantanti italiani più famosi al mondo. Pavarotti è stato una delle star mondiali della musica, in grado di riunire migliaia di persone e di creare tanti eventi benefici. A mettere la firma a questo docufilm non poteva che esserci un regista premio Oscar come Ron Howard. La prima serata Rai ha chiuso con 4.036.000 spettatori pari al 14.7% di share.

Paperissima supera di poco i 3 milioni di spettatori

Di fronte, il premio Oscar aveva le repliche di Paperissima che comunque si sono difese non male, dal momento che hanno totalizzato 3.078.000 spettatori pari all’11.2% di share. Le repliche della trasmissione di Canale 5 fanno poco meno del film "Puoi baciare lo Sposo" andato in onda sette giorni fa (e che aveva contro un altro film, ovvero "Belle e Sebastien – Amici per Sempre", che non aveva sfondato i 4 milioni, come "Pavarotti".

Il resto della programmazione

Il resto della programmazione televisiva vede su Rai Due "NCIS" in prima tv chiudere con 1.997.000 spettatori pari al 6.7% di share mentre The Rookie ha chiuso con 1.759.000 spettatori e il 6.5%. Il film "The Twilight Saga: Eclipse" su Italia Uno ha totalizzato 2.229.000 di spettatori pari all'8.3%, mentre su Rai3 "In guerra per amore" ha raccolto un totale di 1.243.000 spettatori pari ad uno share del 4.3%; su Rete4 "Quarto Grado" raccoglie davanti allo schermo una media di 1.597.000 spettatori con il 7.1% di share, l'immancabile "Propaganda Live" su La7, invece, registra 1.519.000 spettatori con uno share del 6.8%. Su Tv8 "Italia’s Got Talent – Best Of" chiude con 758.000 spettatori con il 2.7%mentre su Nove Fratelli di Crozza – Il Meglio di Quando si Stava Meglio segna 478.000 spettatori con l’1.7%.