La sfida degli ascolti tra La Corrida e Amici sarà il leit motiv delle prossime settimane. Una sfida che vede, di sabato sera, due dei conduttori più amati e di successo del Paese che si confrontano con due trasmissioni che sono ormai parte integrante della televisione italiana. La Corrida, infatti, rivive nelle mani di Rai Uno, mentre Amici è da anni il principale talent musicale della televisione italiana, in grado di sfornare alcuni dei cantanti più popolari di questi ultimi anni. Ed era interessante capire come si sarebbe mosso il pubblico in questo primo confronto. La prima dice Carlo Conti, che batte Amici.

La sfida tra Corrida e Amici

Sono 4.223.000 (pari al 18.7% di share) gli spettatori che hanno scelto di guardare la seconda puntata de La Corrida di Carlo Conti, risultato migliore dell'esordio della settimana scorsa, quando il programma di Rai Uno aveva chiuso con 4.188.000 spettatori ma con uno share al 19.7%. Maria De Filippi, invece, ha esordito sotto ai quattro milioni, con un totale di 3.778.000 spettatori pari al 19.82% di share, portando nella scuola di Canale 5 anche artisti come Ghali, Emma Marrone, Ermal Meta, Alessandra Amoroso, J-Ax, Elisa e Luciana Littizzetto in collegamento da casa, Una formula nuova che va ancora testata, per il talent di Canale 5. Lo scorso anno Amici chiuse con poco più di 4 milioni e oltre il 22% di share, battendo il diretto concorrente che era "Ballando con le stelle".

Il resto della programmazione tv

Per quanto riguarda il resto della programmazione, su Rai Due "Il Cacciatore 2", in prima visione, ha chiuso con 1.470.000 spettatori pari al 5.5% di share, nel primo episodio, e 1.378.000 spettatori pari al 5.97% nel secondo episodio, su Italia 1 "Red" ha tenuto davanti allo schermo 1.570.000 spettatori (6.51%), mentre Presa Diretta su rai3 ha totalizzato 849.000 spettatori pari ad uno share del 3.34%. Su Rete4 Quarto Grado ha raccolto un ascolto medio di 1.195.000 spettatori con il 6.03% di share, mentre su La7 Propaganda Live ha registrato 1.030.000 spettatori con uno share del 5.17%.