9 Ottobre 2015
12:11

Ascolti tv inquinati, scoperti i nomi delle famiglie campione dell’Auditel

Il campione di 5600 famiglie coinvolte nella misurazione dei dati di ascolto sarebbe stato inquinato: sarebbero stati scoperti i nomi dei soggetti utilizzati, a repentaglio la trasparenza dei dati rilevati.

"Il Sacro Share che dà la trasmissione eterna" è stato violato, la profezia di "The Auditels Family", nota canzone di Caparezza, pare essersi avverata perché ieri sera, come anticipa il Corriere della Sera, un brutto pasticcio sarebbe accaduto. Il campione di 5600 famiglie coinvolte nella misurazione dei dati di ascolto è stato inquinato: i nomi dei soggetti utilizzati dovrebbero rimanere segreti, anche all'interno dello stesso panel, ed invece un buco nel complesso sistema di rilevazione ha fatto in modo che una piccolo quota di questi venisse allo scoperto. Ore di agitazione alla Nielsen, la società che si occupa delle rivelazioni, nessuna dichiarazione è stata rilasciata ma stando alle indiscrezioni sarebbe stata vagliata anche l'ipotesi di sospendere la misurazione per un breve periodo. Alla fine avrebbero optato per la soluzione più logica possibile: andare avanti, come se nulla fosse successo.

Sembra che il panel di 5600 famiglie adesso dovrebbe essere cambiato e non sarà facile, dato che le famiglie sono in rappresentanza di un'intera popolazione italiana, 24 milioni di case. Questo cambiamento si inserisce in seno ad una ulteriore modifica, una fase di transizione che dovrebbe portare le famiglie da 5600 a circa 10mila.

Auditel, un sistema vecchio e pieno di falle

L'Auditel è già da un po' nel mirino di alcuni network, come Discovery, che si sono visti sempre sottostimati nella rivelazione. La crescita della piattaforma Sky e l'avvento dello Smart Panel proprietario ha dimostrato infatti che proprio Discovery avrebbe ben altre medie rispetto alle rilevazioni classiche. E dall'ad del network Marinella Soldi sono arrivate proposte di rifondazione, una nuova società per cambiare le carte in tavola, fondato da personalità indipendenti dal sistema. Attualmente, invece, Rai, Mediaset e l'Upa, l'associazione di investitori pubblicitari, sono tra i primi azionisti.

Una curiosità. I dati Auditel inquinati sono arrivati un giorno dopo la messa in onda della terza puntata del Grande Fratello, salito da una media di 3.4 milioni di spettatori a 3.7 milioni. La serata l'avrebbe vinta Rai Uno, salendo a quota 4.7 milioni di spettatori. C'è da fidarsi?

Auditel:
Auditel: "Errore umano, ma i dati degli ascolti non sono stati inquinati"
Caso Auditel, la lotta per gli ascolti tv rischia una sospensione di 6 mesi
Caso Auditel, la lotta per gli ascolti tv rischia una sospensione di 6 mesi
Auditel, nessuno stop agli ascolti ma i dati non saranno pubblici per due settimane
Auditel, nessuno stop agli ascolti ma i dati non saranno pubblici per due settimane
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni