Non c'è gara in fatto di ascolti per la sera di Capodanno. L'Anno che Verrà di Amadeus e Gianni Morandi surclassa letteralmente la concorrenza con 8.152.000 spettatori pari al 33.9% di share. Un dato enorme, di tre punti percentuali superiore a quello dell'anno scorso, gonfiato naturalmente dall'effetto zona rossa e il Capodanno domestico degli italiani.

Costretta a leccarsi le ferite Canale 5, con il GF Vip speciale di Capodanno che non si dimostra all'altezza delle aspettative, vivendo la fisiologica difficoltà di dover trasformare un reality con una sua cadenza settimanale in un evento di fine anno. I risultati si vedono, con il GF Vip che cala vistosamente rispetto ai risultati di ascolti delle ultime settimane e con 2.899.000 spettatori con uno share del 12.9% eguaglia sostanzialmente Federica Panicucci, che l'anno scorso con il suo Capodanno in Musica, aveva portato a casa 2.777.000 spettatori con uno share pari al 19.4%.

Può invece fare i salti di gioia La7, con il primo esperimento di Capodanno in diretta di Propaganda Live che, grazie anche alla trovata della tombola in diretta, è riuscito a portare sulla rete di Cairo, solitamente spenta nell'ultima serata dell'anno, ben 1.440.000 spettatori con il 6.5% di share.

La serata di Capodanno si completa con gli altri dati di ascolti. Su Rai2 Alvin Superstar 3 – Si salvi chi può ha interessato 598.000 spettatori (2.4%). Su Rai3 il Festival del Circo di Montecarlo è seguito da 2.335.000 spettatori con il 9.3% di share finale. Su Italia1 Indipendence Day porta a casa 978.000 spettatori pari al 3.9% di share. Su Rete4 il film con Mel Gibson What Women Want – Quello che le donne vogliono totalizza 688.000 spettatori  con il 2.8% di share. Su Tv8 Cirque du Soleil segna 291.000 spettatori (1.2%). Infine sul Nove La maschera di ferro è seguito da 329.000 spettatori con l’1.3%.