L'universo de Il Trono di Spade è pronto da espandersi e c'è ancora molto da conoscere sul mondo creato dalla penna di George R.R. Martin. Dopo le otto fortunatissime stagioni e una serie nuova già in fase di produzione, dagli autorevoli Variety e Deadline arriva la notizia di un secondo prequel, che sarà incentrato sulla storia della famiglia Targaryen, la stirpe cui appartiene la protagonista Daenerys intepretata da Emilia Clarke, così come l'eroe Jon Snow (Kit Harington). Gli eventi narrati saranno dunque antecedenti alle vicende cui il pubblico ha assistito in Game of Thrones.

Di cosa parlerà il prequel de Il Trono di Spade

Secondo quanto appreso da Variety da fonti attendibili, Hbo sta lavorando all'episodio pilota di una nuova serie ispirata  al libro scritto da Martin "Fuoco e sangue". Il romanzo è incentrato sulle storie dei primi re dei Targaryen, come Aegon il Conquistatore, il primo sovrano di Westeros, e Aegon "Rovina dei Draghi", tutti antenati di Daenerys e Jon. Al pilot stanno lavorando lo scrittore e creatore della saga e il produttore esecutivo Ryan Condal,  co-creatore della serie“Colony”. Hbo ha rifiutato di commentare l'indiscrezione, ma Martin aveva già annunciato in passato la volontà di trarre una nuova produzione da "Fuoco e sangue".

Già in produzione la serie con Naomi Watts

Sono del resto ben cinque gli spin-off di "Game of Thrones" che dovrebbero essere prodotti nei prossimi anni. L'unico già avviato è la serie che vedrà come protagonista una superstar quale Naomi Watts. Attualmente in fase di post-produzione, esplorerà le origini degli Estranei, i misteri di Essos e le leggende della prima famiglia Stark. Il cast comprende Josh Whitehouse, Miranda Richardson, Naomi Ackie, Denise Gough e Jamie Campbell Bower. La showrunner è Jane Goldman, co-creatrice della serie con Martin, mentre S.J. Clarkson ha il ruolo di  produttrice esecutiva e regista dell'episodio pilota.