Jerry Harris, 21 anni, è stato arrestato per pedopornografia. A dare la notizia è TMZ, che riporta la conferma dell'ufficio del procuratore degli Stati Unti, nella persona di Joseph D. Fitzpatrick. Secondo quanto sostiene il tabloid, le manette sarebbero scattate la mattina di giovedì 17 settembre. Il giovane era noto per essere stato tra i protagonisti della docuserie NetflixCheer‘ (in Italia Cheerleader), che racconta il faticoso percorso della squadra di cheerleading agonistico del Navarro College per vincere un importante titolo nazionale.

Le accuse di cui dovrà rispondere Jerry Harris

Già nei giorni scorsi, si era appreso di alcune indagini condotte da FBI sul conto di Jerry Harris. Gli agenti, lunedì scorso, avrebbero perquisito l'appartamento del ventunenne a Naperville in Illinois. TMZ ha appreso che Harris è stato arrestato perché presumibilmente avrebbe chiesto delle foto di nudo a dei minorenni. Le indagini hanno avuto inizio quando i genitori di due gemelli di 14 anni si sono rivolti alle autorità accusando Harris di "aver ripetutamente sollecitato l'invio di immagini e video pedopornografici". I primi contatti sarebbero avvenuti nel 2018.

I presunti messaggi che il 21enne avrebbe inviato

I gemelli che hanno accusato Jerry Harris hanno rilasciato un'intervista a USA Today, raccontando la loro versione dei fatti. Hanno sostenuto di essere stati molestati sia tramite chat che di persona (quando si presentavano alle gare di cheerleading). Le presunte molestie avrebbero avuto inizio quando loro avevano 13 anni e Jerry Harris 19 e sarebbero proseguite per un anno. Nei messaggi pubblicati da USA Today e che i gemelli sostengono essere stati inviati da Harris si legge: "Hey ho trovato un posto per fare roba", ma uno dei due fratelli ha replicato: "Non posso mi dispiace". In un altro messaggi Harris, dopo aver visualizzato una foto del ragazzo che si esibiva in un passo di danza, gli avrebbe chiesto: "Rifallo nudo, fai un video e mostramelo". A gennaio del 2020, Netflix ha reso disponibile la docuserie Cheers e coloro che sapevano che i gemelli conoscevano Jerry Harris, chiedevano di avere la possibilità di fare una videochiamata con lui, ma il ventunenne avrebbe replicato che lo avrebbe fatto solo in cambio di foto di nudo dei ragazzini. Con uno dei due fratelli sarebbe stato particolarmente aggressivo, facendo pressione per vedere soddisfatte le presunte richieste. Il ragazzo ha dichiarato: "Non mi piace quando le persone sono arrabbiate con me. Perciò ho cercato di accontentarlo". A febbraio dello scorso anno, proprio mentre si trovavano entrambi a una competizione, Jerry Harris avrebbe incontrato l'allora tredicenne in un bagno e gli avrebbe chiesto di avere un rapporto sessuale. Il ragazzo sarebbe scappato via.

Il portavoce smentisce ogni accusa

Nella giornata di ieri, quando Jerry Harris non era ancora stato arrestato, il portavoce del ventunenne aveva dichiarato al magazine People: "Contestiamo categoricamente le accuse contro Jerry Harris, che si presume siano avvenute quando era un adolescente. Siamo fiduciosi che quando le indagini saranno concluse la verità verrà a galla". Secondo TMZ, però, il 14 settembre Harris sarebbe stato interrogato e avrebbe ammesso di aver avuto conversazioni di natura sessuale con minori e di aver chiesto foto pedopornografiche su Snapchat almeno ad altri 10 – 15 utenti non ancora maggiorenni. Non resta che attendere che la giustizia faccia il suo corso e stabilisca la verità.