28 CONDIVISIONI

Anche Made in Sud batte Giass, ma gli ascolti sono in ripresa

Il cambio di programmazione fa bene a “Giass” ma non basta, i comici di “Made in Sud” schiacciano Luca e Paolo.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
28 CONDIVISIONI
Immagine

Luca e Paolo perdono anche contro i comici di Made in Sud che, al contrario, continuano ad incamerare un ottimo successo di ascolti. Le differenze in termini di spettatori e share tra i due programmi direttamente in concorrenza sono evidenti: su Italia 1 il "Giass" di Antonio Ricci realizza uno share dell'8.7% (9.11% nella prima parte e 8,1% nella seconda) con un crollo di spettatori tra la prima e la seconda parte, 2,5 milioni contro 1,8 nella seconda parte.

Su Rai Due la corazzata "Made in Sud", da Arancino a Gigi e Ross fa la voce grossa e continua a macinare spettatori, questa volta sono in 2.305.000 con uno share del 9.7% ed è il risultato migliore da quando è ripartita la nuova stagione in prima serata. Il cambio di programmazione fa bene a Giass che, se non altro, riesce a recuperare dal quel disastroso 7.26% della scorsa domenica con appena 2,1 milioni di telespettatori, davvero troppo pochi. Il format di Antonio Ricci non chiuderà, nonostante le aspettative siano state ampiamente ridimensionate.

Cosa succede sulle altre reti? "Una Buona Stagione" vince la serata televisiva ma non convince, esordio tutto sommato timido con 4.513.000 spettatori (16.69%), "The Tomorrow People" piace a 1.882.000 spettatori (7.1%) e su Rai 3 Ballarò raccoglie 2.967.000 spettatori (11.74%). Il film "Jane Eyre" su Rete 4 realizza 1.271.000 spettatori (5,17%) mentre l'intramontabile film "Philadelphia" con Tom Hanks e Denzel Washington conquista il 4.5% di share.

28 CONDIVISIONI
Clementino e il suo alter ego "Arancino", che coppia a Made in Sud
Clementino e il suo alter ego "Arancino", che coppia a Made in Sud
Made in Sud, ultima puntata con Clementino e Luca & Paolo
Made in Sud, ultima puntata con Clementino e Luca & Paolo
"Il problema non è la Carogna, ma gli sciacalli", la rabbia di Caiazzo a Made in Sud
"Il problema non è la Carogna, ma gli sciacalli", la rabbia di Caiazzo a Made in Sud
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni