64 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Amici Kids sarà il nuovo talent di Maria De Filippi

Amici Kids al vaglio del Gruppo Mediaset che vuole scommettere sui baby talenti dopo il successo di “Io Canto”. Prende il via il toto-conduttori.
A cura di Fabio Giuffrida
64 CONDIVISIONI

Trasmissione Amici

Amici per i più piccoli, Amici Kids è nei progetti delle menti diaboliche dei responsabili del Gruppo Mediaset. In questi giorni infatti l'azienda di Cologno Monzese sta contrattando con la Fascino, che fa capo a Maria De Filippi, per lanciare su Canale 5 l'edizione baby del talent show Amici, vetrina per giovani promesse del mondo dello spettacolo, dalla danza al canto, tralasciando (almeno per queste ultime edizioni, ndr) la recitazione. Non teme concorrenze nè cambiamenti dei gusti dei telespettatori quella macchina da guerra che è Maria De Filippi: quest'anno è riuscita a trasformare un programma in caduta libera di ascolti come Amici in un piccolo "Sanremino", proponendo due serate esclusive dall'Arena di Verona. Un'idea che ha lasciato tutti a bocca aperta e che ha confermato la bravura e la professionalità della De Filippi, che ha dovuto "sopportare" anche la collocazione del talent show in una serata piuttosto particolare, quella del sabato sera, quando i più giovani escono e non guardano la tv.

Mediaset è pronta per testare con una puntata zero "Amici Kids", e lo staff dell'Amici storico, dai ballerini professionisti ai professori, si trasferirebbe all'interno del nuovo programma che in ogni caso non verrebbe presentato da Maria De Filippi, la quale però controllerà dall'alto, come un vero deus ex machina. Si spera che Amici Kids non faccia la stessa fine del "Ballo delle debuttanti" condotto da Rita Dalla Chiesa o di "Let's Dance" condotto dalla coppia Amendola-Incontrada. Bassi ascolti, pessima qualità. Ma chi potrà condurre Amici Kids? Esclusa la De Filippi, si potrebbe pensare a volti storici come Gerry Scotti o Paolo Bonolis, abituati ad avere a che fare con i bambini. Oppure dovremmo aspettarci una conduttrice "acquisita" da altre reti: ma la politica dei tagli, dell'ottimizzazione delle risorse e dei costi, non apre le porte a nuovi volti troppo costosi.

"Chi ha incastrato Peter Pan?" aveva già lanciato "Amici Kids" in uno scherzo architettato ad hoc ai danni dei bambini i quali pensavano di trovarsi davvero al talent show di Canale5. Il punto adesso è capire in che modo possa essere pensato un format come Amici per i più piccoli: verrà trasformato in un teatrino, quasi in una recita da fine anno scolastico dove ancora una volta i più piccoli diventeranno fenomeni da baraccone? O forse la Fascino non vorrà pestare i piedi ad "Io Canto" condotto da Gerry Scotti, tra l'altro molto simile a "Ti lascio una canzone" su Rai1 dell'Antonellina nazionale?

64 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views