4 Luglio 2016
23:07

Alvaro Soler ed Emma, il duetto che tutti stavano aspettando

Il duetto inedito dell’estate ravviva il Coca Cola Summer Festival. La cantante salentina criticata per il suo abito in stile “Scianel” di Gomorra.
A cura di G.D.

La canzone si chiama "Libre" ed è il duetto che tutti stavano aspettando. Al "Coca Cola Music Festival", la kermesse dell'estate che ha raccolto il testimone del Festivalbar, è di scena la prima puntata con tantissimi ospiti. Tra questi anche Alvaro Soler, nuovo Re Mida per il mercato italiano e colei che gioca sempre in casa, l'ex "Amici" Emma Marrone. I geni del marketing li hanno uniti in questo pezzo caruccio che ci accompagnerà, con ogni probabilità, nel corso di tutta l'estate.

Il duetto inedito, come era previsto, ha scatenato commenti e reazioni sui social network non solo per la qualità del pezzo, ma anche per l'outfit dei due artisti. La prima puntata, ricordiamo, è stata vinta proprio da Alvaro Soler che continua così con "Sofia", l'onda del successo riscosso con "El mismo sol".

Emma, ma come ti vesti?

Emma Marrone in versione "Scianel" di "Gomorra – La Serie". Qualche spettatore sui social network ha associato l'abito azzurro lucido della cantante salentina ai vistosi costumi di scena indossati dalla boss della serie di Stefano Sollima, interpretata da Cristina Donadio. Il rapporto che Emma ha con i suoi fan è sempre stato di odio-amore: per tanti che la amano e la appoggiano in ogni scelta che fa, ne ha altrettanti che ne spezzano ogni passo. Non è nuova infatti a sfoghi o invettive in pubblico contro quanti le riservano quotidianamente critiche. Nulla da eccepire o segnalare su Alvaro Soler, universalmente amato dal suo pubblico.

Alvaro Soler:
Alvaro Soler: "Jennifer Lopez è carina, ma Emma Marrone è meglio"
Alvaro Soler ed Emma insieme per
Alvaro Soler ed Emma insieme per "Libre", il nuovo singolo dopo il successo di Sofia
Alvaro Soler:
Alvaro Soler: "Il gossip con Emma Marrone non mi interessa, è tutto falso"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni