La partecipazione al Festival di Sanremo 2020 al fianco di Amadeus ha reso celebre in Italia Alketa Vejsiu, popolarissima presentatrice albanese che è intervenuta a Verissimo nella puntata in onda il 22 febbraio. Per lei, che in patria ha condotto tantissimi programmi e ha preso a modello la tv italiana sin dall'infanzia vissuta sotto il regime comunista, l'approdo all'Ariston è stato la realizzazione di un sogno. Curioso ed esilarante l'aneddoto raccontato a Verissimo: Alketa è venuta in Italia "grazie" a Maria De Filippi, che le sarebbe apparsa in sogno per consigliarla.

Alketa Vejsiu a Sanremo 2020

"Sanremo è stato il sogno di una vita, di 20 anni di gavetta", ha raccontato a Silvia Toffanin, "Maria De Filippi mi appare in sogno e mi dice di venire in Italia. Mi sveglio e dico a mio marito: "Ricordi quando volevo fidare il casting di amici?". Ci avevo rinunciato per lui, per amore. Lui mi ha spinto a riprovare e io ho mandato la prima mail. Maria non l'ho ancora vista, ma con il mio management ho studiato una strategia". A quel punto, Alketa ha pensato di rivolgersi al celebre manager delle star, Lucio Presta:

Ho chiamato Lucio Presta dicendo di essere… la manager di Alketa Vejsiu! Al telefono ho parlato con una ragazza albanese. Lucio è un uomo di poche parole, non mi ha fatto promesse e mi ha fatto il regalo professionale più bello, mi ha portato a Sanremo.

Il legame di Alketa Vejsiu con L'Italia

Alketa Vejsiu è molto legata all'Italia, che considera come la sua seconda patria: "Sono un'italiana adottiva perché da 15 anni vivo tra Albania e l'Italia. Ho partorito i miei figli a Firenze e amo soprattutto la Toscana ma conosco l'Italia da nord a sud. Li ho fatti nascere lì perché abbiamo una casa a Firenze, devo venire almeno una volta al mese in Italia. Mio marito è stato un immigrato, è venuto qui con i gommoni e poi è tornato in Albania per fare il costruttore edile".