Alessio Boni continua ad essere uno dei cavalli di razza di Rai Fiction. L'attore è reduce da una stagione nella quale ha interpretato con successo un ruolo di primo piano nella fiction "La Compagnia del Cigno", ma da anni oramai occupa con cadenza molto frequente i palinsesti della prima rete Rai. E dopo aver vestito i panni di personaggi come Caravaggio, Puccini e Walter Chiari, Boni sarà protagonista di un prodotto riguardante una figura di peso della storia del costume e dell'imprenditoria italiana: Enrico Piaggio, il papà della Vespa.

Il 17 giugno sono infatti iniziate le riprese del film per la Tv prodotto da Rai Fiction e Movieheart e diretta da Umberto Marino. "Enrico Piaggio. Un sogno italiano" dovrebbe essere il titolo della fiction, come riporta La Nazione, ma va sottolineato che si tratta di un nome provvisorio. Il primo set è stato Roma, ma a fine mese la troupe si sposterà nel pisano, nello specifico a Pontedera, lì dove c'è la sede della Piaggio.

Il film Tv racconterà le vicende della vita di Piaggio a partire dal 1945, dopo che la fabbrica era stata completamente distrutta dalla guerra. Volontà di Enrico Piaggio quella di rifondare interamente l'azienda, per potere tornare a dare lavoro alle migliaia di operai. Un intento che trova terreno fertile nell'Italia di quegli anni, un Paese che aveva bisogno di rilanciarsi dopo il disastro bellico, ma vedeva ancora lontani gli anni del boom economico. Boom di cui la sua Vespa, un mezzo agile, pratico e veloce, divenne un simbolo assoluto dal punto di vista delle abitudini quotidiane, ma anche fascinoso nell'immaginario collettivo, visto l'accostamento irrinunciabile a quel "Vacanze Romane" che rese la Vespa uno status symbol internazionale, un emblema dell'Italia.

Nel cast del film per la Tv dedicato a Enrico Piaggio, oltre a Boni troveremo Violante Placido, Francesco Pannofino, Enrica Pintore, Roberto Ciufoli, Bruno Torrisi, Moisè Curia e Beatrice Grannó. Al momento è ancora difficile individuare un periodo destinato alla messa in onda del prodotto, probabilmente pronto per il 2020.