13 Gennaio 2014
20:10

Alessandro Preziosi si commuove a Domenica In per il videomessaggio del figlio (FOTO)

L’attore Alessandro Preziosi si è commosso in diretta a “Domenica In”, intervistato da Mara Venier, per il videomessaggio del figlio Andrea che lo ha definito un buon padre.
A cura di Fabio Giuffrida

A Domenica In è stato ospite Alessandro Preziosi che ha parlato della fiction di cui è protagonista, in onda stasera e domani in prima serata su Rai 1, Gli anni spezzati, nella quale interpreta il giudice Mario Sossi. Ma Preziosi ha finito anche per emozionarsi grazie ad una sorpresa che gli è stata fatta dal figlio Andrea, di appena 18 anni: il giovane ha deciso di mandargli un videomessaggio e di comunicargli, davanti a milioni di italiani, il bene che prova nei suoi confronti. Un bellissimo gesto che è stato molto gradito dall'attore il quale ha augurato a tutti i padri d'Italia di avere un figlio così, come il suo (lui ha avuto Andrea all'età di 22 anni). Andrea, nel videomessaggio, ha usato queste parole verso il padre:

Io e papà abbiamo un bel rapporto, che è anche migliorato, va oltre al rapporto padre-figlio. Tu sei un buon papà, e non per le cose che hai fatto, ma solo perché mi vuoi un bene dell'anima.

Alessandro Preziosi e il figlio Andrea
Alessandro Preziosi e il figlio Andrea

Questa la replica di Alessandro Preziosi:

Ringrazio la madre per averlo cresciuto così. Andrea ha una semplicità d'animo che auguro di trovare a tutti i padri nei propri figli. Io, però, gli dico sempre di non montarsi la testa visto che, quando ci incontrano assieme, gli dicono "Come ti sei fatto grande e bello!".

Di Cataldo si commuove:
Di Cataldo si commuove: "Quel feto sarebbe stato mio figlio, non è facile"
Alessandro Preziosi: “Miracolato, stipendio mensile di tre persone per mezza giornata di lavoro”
Alessandro Preziosi: “Miracolato, stipendio mensile di tre persone per mezza giornata di lavoro”
Alessandro Preziosi interpreterà il prete anti-camorra Don Diana
Alessandro Preziosi interpreterà il prete anti-camorra Don Diana
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni