9 Ottobre 2014
20:39

Alessandro Greco, da Furore a Tale e quale: “Mi piacerebbe interpretare Michael Jackson”

Queste le parole di Alessandro Greco, concorrente di “Tale e quale show”, in un’intervista a Vanityfair.it: il conduttore ha parlato del suo sogno di tornare in tv alla guida di “Furore” e soprattutto dei personaggi che vorrebbe interpretare…
A cura di Fabio Giuffrida

"Tale e quale show" ha la capacità di tirare fuori il meglio dei personaggi televisivi (e non solo) che accettano questa scommessa, quella di calarsi nei panni dei più importanti cantanti del panorama musicale italiano. Una sfida non facile considerando che si richiedono ore ed ore di preparazione, dallo studio dei testi alla voce passando per l'abbigliamento e il trucco. Tra le rivelazioni di questa stagione spiccano Valerio Scanu, come noi di Fanpage.it vi abbiamo documentato più volte, ma anche Alessandro Greco, storico conduttore di "Furore", che in un'intervista a Vanityfair.it, ha tracciato un bilancio di questa incredibile esperienza, dopo aver interpretato Kekko dei Modà, Marco Mengoni e prossimamente Tiziano Ferro. "L'anno scorso Carlo Conti aveva delle reticenze su di me perché sapeva che io mi sono sempre divertito nell'emulare i personaggi. In realtà solo pochi addetti ai lavori lo sapevano e, forse, i tempi non erano maturi. Quest'anno si sono concentrati di più sulla mia professione di conduttore, ne avranno riparlato e ci hanno ripensato" ha dichiarato Greco che adora stare in tv: "Sono contento quando torno in tv, sono meno contento quando non sono in tv, mio malgrado".

Alessandro Greco ha condotto "Furore"

"Tale e quale show" ha portato fortuna ad Amadeus che un anno dopo ha condotto "Reazione a catena", tornando finalmente nel preserale di Rai 1 dopo averlo lasciato quando era alla guida de "L'Eredità". E se il programma tv di Conti potesse regalare la stessa fortuna anche ad Alessandro Greco? "Mi auguro che per me sia un ulteriore rilancio, per far capire a chi decide che io ci sono e sono al pieno delle mie facoltà artistiche e umane". E' disponibile persino a tornare a condurre "Furore": "Certo è che la voce di Furore, che risuona da anni, è sempre molto forte. Il programma non va più in onda dal 2002 ma la fiammella del gradimento non si è ancora spenta nel pubblico. Due anni fa Leone e Azzalini volevano riportalo in onda ma le cose non sono andate a buon fine. Sarebbe bello riprendere il format di Furore ma occorrerebbe rivederlo in un'ottica attuale per renderlo di nuovo fresco". Sui personaggi che ha interpretato o vorrebbe interpretare, ha confessato:

Marco Mengoni è inarrivabile ma io sono riuscito a cogliere quelle sfumature aderenti alla realtà sia nel modo di interpretare il pezzo che nella voce. Mi piacerebbe fare Michael Jackson che è il numero uno del mondo e di tutti i tempi […] Non vorrei imitare Marylin Manson, mi fa paura.

Michael Jackson in vacanza a Solda
Michael Jackson in vacanza a Solda
Matrimonio si trasforma in un videoclip di Michael Jackson
Matrimonio si trasforma in un videoclip di Michael Jackson
752 di Diana89
In vendita la residenza Neverland di Michael Jackson
In vendita la residenza Neverland di Michael Jackson
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni