Ospite a Lucignolo Alessandro Casillo, cantante che è stato lanciato dal talent show di Canale 5 Io Canto e che ha vinto nel 2012, grazie al brano "E' vero (che ci sei)", la sessantaduesima edizione del Festival di Sanremo. Classe 1996, Casillo è molto dalle sue fans che lo seguono in tutta Italia. La sua carriera nasce grazie al padre che un giorno decise di comprargli una "chitarrina", un dono che lo spinse, qualche settimana dopo, a cantare "‘O Sarracino" in un ristorante. Da lì è cominciato tutto: il fratello, infatti, dopo aver notato la sua bravura, ha contattato la redazione di "Io Canto" che subito dopo lo ha ingaggiato. "E' stata l'esperienza più bella della mia vita anche se in quelle immagini [di Io Canto, ndr] non mi riconosco più" ha dichiarato Casillo. Ora, con il nuovo video "Niente da perdere", si è trasformato in un mix tra Justin Bieber e Miley Cyrus: in buona compagnia, è apparso senza vestiti. Questo il suo commento:

Ho fatto questo video, che non è volgare, perché tutti mi scrivevano "cucciolino", patatino". E basta, non ho più 13 anni. Sono cresciuto! […] Non ho più il taglio da bambino, mi sono tagliato i capelli e ho un po' di acne giovanile. Non mi definisco un sex symbol.

Miley Cyrus ha un po' esagerato secondo Casillo anche se la sua intenzione era uguale alla sua, ovvero quella di mostrare a tutti di essere cresciuta. E alla fine dell'intervista il cantante ha confessato anche di aver ricevuto una proposta indecente:

Una volta una fans, dopo il concerto, mi ha detto di andare a casa sua. Mi  ha dato via, numero di telefono, tutto. Ma io non ci sono andato […] E ora non sono fidanzato.