La seconda edizione di Masterchef Italia partirà giovedì 13 dicembre 2012 alle 21,10 su Sky Uno. Un appuntamento fisso ogni settimana con i 18 concorrenti, per eleggere il nuovo Masterchef messo a dura prova dal giudizio di Carlo Cracco, Joe Bastianich e Bruno Barbieri.

Dopo le durissime selezioni dove si sono presentati in 8000, giovedì su Sky Uno ritorna l'appuntamento con Masterchef Italia, e i 18 concorrenti superstiti. Solo 100 selezionati hanno avuto la possibilità di cucinare sotto lo sguardo attento di Carlo Cracco, Bruno Barbieri e Joe Bastianich, ma sono stati sottoposti a un'ulteriore scrematura dopo le prove del live cooking, ovvero cucinare il proprio piatto forte in tempi record. Lo step successivo è stata la prova hangar, dove non solo il tempo, ma anche la precisione e le capacità hanno giocato la loro parte. I 18 concorrenti selezionati verranno "spremuti come limoni, spolpati come pomodori e fatti a fette come verdurine alla julienne" come assicurano i promo della nuova stagione. Carnefici più agguerriti che mai ancora una volta i tre giudici, che non fanno mistero delle proprie armi di giudizio:

Abbiamo visto gente tremare ai fornelli molto più dello scorso anno

Ospiti e cucina regionale – Parola di Bastianich durante la conferenza stampa di ieri. La formula resterà pressoché invariata come assicura Andrea Scrosati (Executive Vice President Cinema, Entertainment & Partner Channels) perché "non ha bisogno di cambiare, è già perfetto". I concorrenti si sfideranno a suon di Mistery Box, Invention Test, e Pressure Test senza dimenticare l'avvincente Prova in Esterna. Il valore aggiunto della seconda edizione starà nelle prove culinarie che abbracceranno la tradizione regionale della nostra penisola, e nei venti ospiti che tra primetime e daytime si diletteranno nelle vesti di "giudici speciali". Conosceremo il vincitore dopo la vittoria di Spyros dell'anno scorso, che oggi conduce un programma su Deakids. Il nuovo Masterchef potrà scrivere un suo libro di ricette oltre a ricevere i 100.000 euro in gettoni d'oro previsti.