Il 18 gennaio, Maurizio Costanzo torna in tv con un nuovo ciclo di ospiti nel programma ‘L'intervista‘. Il primo artista a raccontarsi nel salotto di Canale5 sarà Al Bano. Il cantante ha parlato sia della sua vita privata che della sua lunghissima carriera, senza dimenticare il profondo legame con la sua terra d'origine. Proprio in queste ore è stata diffusa la notizia sulla presunta fine della relazione tra Al Bano e Loredana Lecciso. Le dichiarazioni rilasciate dall'artista riguardo alla sua compagna sembrano suggerire la possibilità che l'indiscrezione abbia qualche fondamento.

Le dichiarazioni su Loredana Lecciso

Maurizio Costanzo ha chiesto ad Al Bano: "Loredana Lecciso oggi è la tua donna?". La replica di Al Bano, però, non è stata un deciso sì. Al contrario ha tergiversato: "Ehm…ora vediamo… io poi non considero mai niente veramente mio perché ognuno è suo e si appartiene". Il padrone di casa allora gli ha domandato perché le nozze non siano state ancora celebrate. Il cantante pugliese ha replicato:

"Perché mi sono sposato una volta, è andata a finire come è andata a finire, non voglio più ripetere. Tanto io penso che il migliore dei matrimoni é quando due sono sposati mentalmente, non c’é bisogno di carte. Con chi sono sposato mentalmente? Eh…immaginalo!".

Al Bano spiega cosa l'ha fatto innamorare di Romina Power

Su domanda di Maurizio Costanzo, Al Bano ha spiegato cosa lo abbia fatto innamorare di Romina Powet tanto da decidere di portarla all'altare e costruire una famiglia con lei: "Guarda, durante le pause del film io non amavo stare in mezzo a tanta gente perché ero timido[…] e quindi me ne andavo per fatti miei. Chi incontravo? C'era Romina in qualche parte del parco che faceva la maglia e questo mi colpì. Romina a 16 anni faceva la maglia o scriveva o leggeva, mi ha affascinato questo mondo fatto di silenzi, fatto di essere intelligentemente appartata e lì cominciò ad accendersi il sacro fuoco dell'Amore". Quindi ha aggiunto: "Oggi sono riuscito a ritrovare quell'Al Bano che cantava insieme a Romina divertendoci sul palcoscenico e ancora oggi ci divertiamo, punzecchiandoci, ridendo di noi, che è la cosa più bella che possa esserci… abbiamo recuperato".

La scomparsa di Ylenia e le insinuazioni che lo hanno ferito

Nel ripercorrere la sua vita, Al Bano ha rivolto un pensiero anche a Ylenia, la figlia scomparsa nel 1994. Una ferita che non si rimarginerà mai: "Sono i dolori che non passeranno mai… è una sconfitta! Il meglio c'era in lei sotto tutti i punti di vista. Parlava e scriveva quattro lingue, era veramente un bel geniaccio. La cosa più squallida di quel periodo: al TG1 hanno detto che tenevo nascosta mia figlia in casa per farmi pubblicità. Mi hanno squartato l'anima…Non mi sarei mai aspettato una cosa del genere da un TG di portata nazionale! Non è stata la scomparsa di Ylenia a creare la frattura tra me e Romina, anzi ha rappresentato la tregua. Avevo capito che il nostro rapporto, da parte sua, si era frantumato. Non so darmi una spiegazione, né lei me l'ha mai data… evidentemente si era stancata di quel tipo di vita".