3 Febbraio 2012
17:42

Adriano Celentano a Sanremo 2012, contratto firmato

Il contratto è stato firmato, Adriano Celentano sarà a Sanremo. Confermata la beneficenza sul compenso totale, incertezza sul numero di interventi.
Il contratto è stato firmato, Adriano Celentano sarà a Sanremo. Confermata la beneficenza sul compenso totale, incertezza sul numero di interventi.

Finalmente c'è l'ufficialità: Adriano Celentano sarà al prossimo Festival di Sanremo 2012. Firmato il contratto pochi minuti fa nella sede Rai, sono stati confermati tutti i particolari già comunicati dal direttore artistico Gianmarco Mazzi durante la conferenza stampa di presentazione della kermesse, quindi il "Molleggiato" darà tutto il suo compenso in beneficenza.

Resta anche inteso che il numero di serate che l'artista farà per Sanremo 2012 saranno a sua completa discrezione ed il compenso cambierà a seconda degli interventi: 350 mila euro per una singola serata, 700 mila per due e 750 mila per tre o più serate.

Adesso che il contratto è stato firmato, l'attesa si sposta sui contenuti che Adriano Celentano tratterà nei suoi interventi. Si parlava di un invito a sorpresa di Beppe Grillo sul palco del Teatro Ariston, un particolare che il leader del Movimento Cinque Stelle ha prontamente smentito. Nessun break pubblicitario quando parlerà Adriano almeno nel primo intervento, considerato evento eccezionale. Accadde anche per Roberto Benigni. Nel caso di un ulteriore intervento per le serate successive, ci sarà un'interruzione pubblicitaria ogni 25 minuti. La telenovela Celentano si conclude finalmente e nel migliore dei modi

Lo spot di Celentano su Sanremo 2012 censurato dalla Rai [VIDEO]
Lo spot di Celentano su Sanremo 2012 censurato dalla Rai [VIDEO]
Adriano Celentano delirante, Sanremo da buttare (ma le canzoni?)
Adriano Celentano delirante, Sanremo da buttare (ma le canzoni?)
Adriano Celentano a Sanremo 2012 sì o no? Il complotto Rai
Adriano Celentano a Sanremo 2012 sì o no? Il complotto Rai
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni