9 Novembre 2017
18:38

Accuse shock ad Allison Mack, la Chloe di Smallville capo di una setta di schiave sessuali

Incredibile la storia dell’attrice americana, nota per il ruolo di Chloe in Smallville: l’ex portavoce di una setta dedita al sadomaso l’accusa di esserne una dei leader.
A cura di Valeria Morini

Tutti ricordiamo l'attrice Allison Mack interpretare Chloe Sullivan, l'inseparabile amica di un giovane Clark Kent, non ancora diventato Superman, nella serie tv "Smallville". Difficile pensare a quella biondina con il viso da ragazza della porta accanto come una leader di una setta che recluta donne per farne schiave sessuali. Eppure, è l'incredibile storia che hanno svelato in queste ore i media anglosassoni, secondo cui la Mack sarebbe da tempo membro attivo del culto DOS, lato oscuro del gruppo di cosiddetto "auto-aiuto" NXIVM.

Gli agghiaccianti racconti sulla setta DOS

Il New York Times ha raccolto la testimonianza di alcune donne che hanno lasciato pentite l'organizzazione, ma è il Sun, attraverso le parole dell'ex portavoce di NXIVM Frank Parlato, a svelare l'appartenenza di Allison Mack alla setta. L'attrice sarebbe stata incaricata dal controverso fondatore Keith Raniere di reclutare circa 25 donne: DOS sarebbe l'acronimo di  "dominus obsequious sororium", ovvero "padrone delle donne schiave". Le appartenenti, secondo Parlato e le altre testimonianze, riceverebbero un marchio a fuoco sulla carne con le iniziali di Raniere e sarebbero costrette a digiunare, a sottoporsi a prove di dolore (come docce gelate) e a obbedire al loro "padrone" 24 ore su 24. Inoltre, per provare la loro lealtà, la setta le obbligherebbe a consegnare foto e video di loro hot, che l'organizzazione minaccerebbe di divulgare in caso di "tradimento".

Allison Mack vittima e carnefice della setta

Chi non obbedisce agli ordini impartiti dalla Mack verrebbe colpita con una spatola. "Allison è una vittima e al contempo una carnefice", dice di lei Parlato, "È una vittima perché ha subito il lavaggio del cervello da parte di Raniere ed è la sua schiava. Deve correre 40 miglia alla settimana e mantenere una ristretta dieta da 500- 800 calorie al giorno. Ma ha anche reclutato molte donne a questo culto". Nonostante l'attrice occupi, a suo dire, una delle posizioni più alte nella gerarchia della setta, sarebbe Raniere il vero padrone assoluto. Tanto da plagiare l'interprete di Smallville e, immancabilmente, di obbligare le schiave a essere sue amanti:

Allison ha l'ordine di trovare i partner sessuali a Raniere e la cosa la distrugge perché vuole stare con lui. Ho parlato con donne fuggite dalla setta: dicono di essere state chiamate a dormire con Raniere e Allison ne è gelosa. Loro però le hanno detto:" Non vogliamo fare sesso con lui, siamo costrette a farlo".

Parlato ha fatto ulteriori nomi e cognomi: a finanziare le "attività" di NXIVM sarebbero i ricchissimi ereditieri Clare e Sara Bronfman, la cui madre Georgiana è sposata con l'attore britannico Nigel Havers ("Momenti di gloria").

Chi è Allison Mack

A guardare le pagine social della Mack, piene di dediche e foto di lei sorridente, è davvero difficile immaginare l'attrice alle prese con un'organizzazione segreta dedita al sadomaso. Oltre a "Smallville", ha recitato ancora bambina in "Scuola di polizia 6 – La città è assediata", ha doppiato "Ant Bully – Una vita da formica" e ha recitato nelle serie "Wilfred" e "American Odyssey". Ha fondato una casa cinematografica, la Parvati Creative Inc, con le colleghe Kristin Kreuk (la Lana Lang di "Smallville") e Rose Bhura.

Allison Mack di Smallville condannata a 3 anni di prigione, faceva a parte di una setta sadomaso
Allison Mack di Smallville condannata a 3 anni di prigione, faceva a parte di una setta sadomaso
Michelle Hunziker: "La setta mi imponeva l'astinenza sessuale, non potevo fare nulla con il mio ragazzo"
Michelle Hunziker: "La setta mi imponeva l'astinenza sessuale, non potevo fare nulla con il mio ragazzo"
Uma Thurman accusa Weinstein di aggressione sessuale, parole dure anche per Tarantino
Uma Thurman accusa Weinstein di aggressione sessuale, parole dure anche per Tarantino
La vera storia di Sorelle per sempre, Porporati: "Le bambine scambiate? Inseparabili dopo tanto dolore"
La vera storia di Sorelle per sempre, Porporati: "Le bambine scambiate? Inseparabili dopo tanto dolore"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni