9 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

“Abbiamo ammazzato i Simpson”, il finale di stagione choc (VIDEO)

Nel finale di stagione, I Simpson vengono ammazzati da una astronave volante pilotata da “Rick e Morty”, protagonisti di un altro cartone animato.
A cura di G.D.
9 CONDIVISIONI
Immagine

I Simpson sono morti, i responsabili sono "Rick e Morty", protagonisti di una serie animata violenta e scurrile che va in onda, con grande successo, sulla on demand "Adult Swim". Si tratta della classica "couch gag" conclusiva, quella che porta al finale della 26esima stagione, di scena il prossimo sabato. È in realtà un vero e proprio mini episodio con la famiglia Simpson che, appena seduta sul divano, si ritrova l'astronave del tempo di Rick e Morty, che nella loro serie sono due viaggiatori del tempo, che li sfracella al suolo, amazzandoli sul colpo. Per cercare di "riparare" tutto, Rick ordina a Morty, che come al solito dovrà caricarsi di tutto il lavoro, di viaggiare nel tempo per trovare il modo di ricreare la famiglia intera con le tecnologie del futuro.

Matt Groening ha presentato la sequenza come un tributo alla serie animata per adulti:

Un vero e proprio mini-episodio che è un modo per celebrare i fan de "I Simpson" che amano "Rick e Morty".

Intanto Matt Groening dovrà fronteggiare qualcosa di molto più difficie che una semplice crisi di idee, ovvero l'addio di Harry Shearer. L'attore è una voce storica della serie animata, doppiando ben 11 personaggi, tra questi alcune guest di rilievo assoluto come Montgomery Burns, il dispotico capo di Homer Simpson, e Ned Flanders, il vicino di Homer J. Simpson, e ancora Waylon Smither, l'assistente di Burns, e il preside della scuola elementare di Springfield, Seymour Skinner. Harry Shearer ha deciso di abbandonare lo show dopo 26 anni di carriera al fianco dei "gialli", lasciando al palo fan e produzione. Il suo addio è stato irrevocabile: "Dopo tutto questo tempo, viene voglia di lasciare e fare altre cose. Ne ho davvero bisogno".

9 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views