8.298 CONDIVISIONI
26 Settembre 2021
01:21

A Tu si que vales la storia di Monica Ravizza uccisa dal compagno: le parole della madre Maria Teresa

Tu Sì Que Vales diventa un palcoscenico anche per messaggi importanti e di grande valore, a raccontare la terribile storia di sua figlia Monica Ravizza uccisa dal suo compagno e poi bruciata, è sua madre Maria Teresa. La donna ha fondato un’associazione in difesa delle donne, nonostante la sua immensa sofferenza è riuscita ad andare avanti: “Solo chi ha provato tanto dolore può aiutare gli altri” ha dichiarato commossa.
A cura di Ilaria Costabile
8.298 CONDIVISIONI

Non sono mancati momenti emozionanti e toccanti nella seconda puntata di Tu Sì Que Vales, in onda sabato 25 settembre su Canale 5. A salire sul palco è una donna, Maria Teresa, che racconta l'immensa sofferenza di aver perso sua figlia, Monica, per mano di un uomo che sarebbe dovuto essere il suo fidanzato e che, invece, l'ha massacrata senza pietà. Un discor

L'atroce morte di Monica Ravizza

Le parole della signora Ravizza risuonano potenti e piene di significato in uno studio muto e immobile di fronte ad un dolore così grande. Maria Teresa racconta la storia della sua Monica, una ragazza di 29 anni che il 19 settembre del 2003, a Milano, viene uccisa dal fidanzato Diego Armanco Mancuso. Il massacro, perché é proprio di questo che si tratta, è avvenuto per mano di un uomo che diceva di amarla e che era il padre del bambino che portava in grembo. L'omicidio, come racconta tra le lacrime la madre della vittima, si è consumato con un coltello da cucina e, dopo la mattanza, il corpo della giovane Monica è stato poi ricoperto dalle fiamme.

La lotta in difesa delle donne

Maria Teresa D'Abdon lotta ormai da anni per avere giustizia e quest'anno, nel 2021, ha creato l'Associazione Difesa Donne: Noi ci siamo, insieme ad un'altra famiglia che ha dovuto affrontare lo stesso terribile dolore. Un discorso, quello della donna a Tu Sì Que Vales, che ha commosso i presenti in studio, oltre che il pubblico a casa, in cui la madre di Monica commossa ha dichiarato: "Ho scelto questa trasmissione perché è molto seguita dai giovani. Io volevo stringere la mano ad una donna che sentito il mio stesso dolore, e cioè la madre dell'assassino, ma lei ha giustificato suo figlio. Mia figlia è stata uccisa da un uomo che diceva di amarla, ma non era così, lui sarebbe stato anche il padre di suo figlio". La donna ha poi continuato spiegando che ha cercato di ottenere giustizia per sua figlia in ogni modo, rifiutando i soldi che le avrebbero offerto come risarcimento per una morte così atroce: "Noi siamo andati avanti con il nostro dolore, ma solo chi ha tanto dolore nella vita può aiutare gli altri e abbiamo fondato un'associazione". 

8.298 CONDIVISIONI
Tu sì que vales, la storia di Gabriel George: "Ho perso un braccio, ma non il senso della vita"
Tu sì que vales, la storia di Gabriel George: "Ho perso un braccio, ma non il senso della vita"
È morta Nerina Pieroni, la pianista 81enne di Tu sì que vales
È morta Nerina Pieroni, la pianista 81enne di Tu sì que vales
630 di Videonews
Maria De Filippi perde la pazienza con Rudy Zerbi a Tu sì que vales: "Sei un maiale dentro"
Maria De Filippi perde la pazienza con Rudy Zerbi a Tu sì que vales: "Sei un maiale dentro"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni