0 CONDIVISIONI

A Quarto Grado la sorella di Parolisi: “Melania la miglior cognata”

Francesca Parolisi, sorella di Salvatore e cognata di Melania Rea, è stata protagonista della prima parte della trasmissione Quarto Grado. Sotto esame, l’iscrizione del fratello nel registro degli indagati.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
A cura di Stefania Rocco
0 CONDIVISIONI
Salvatore Parolisi

Indagato per omicidio volontario, il caporalmaggiore Salvatore Parolisi sta vivendo il peggiore dei suoi incubi. L’uomo, secondo gli inquirenti, sarebbe coinvolto nell’omicidio della moglie Melania Rea sebbene non si sia ancora capito a che titolo Parolisi c’entri con la vicenda e quante siano, se dovessero essercene, le sue responsabilità.

Questa sera, la trasmissione Quarto Grado è tornata a concentrarsi sulla vicenda, mandando in onda alcuni filmati inediti relativi proprio a questo complicato caso di cronaca e nel tentativo di ripercorrere alcuni degli aspetti legati al controverso rapporto di coppia tra Melania e suo marito. Salvo Sottile, giornalista e conduttore del programma, ha mandato in onda per la prima volta le immagini che mostrano il giorno del matrimonio tra Salvatore e Melania, quello che avrebbe dovuto essere il più bello della loro vita.

“ Mio fratello soffre molto. Sa che sta pagando solo a causa dei suoi tradimenti. ”
Francesca Parolisi
La Rea, bellissima in abito da sposa, guarda compiaciuta il suo neo marito e, di fronte alla giocosa intervista realizzata dal fotografo, dichiara che difficilmente avrebbe potuto trovare di meglio. Salvatore, invece, non mostra di possedere la stessa disinvoltura della moglie e guarda imbarazzato la telecamera, più concentrato ad assorbire gli avvenimenti della giornata. Il filmato viene usato per tornare, ancora una volta, a fare il punto sul rapporto di coppia  tra i due. I tradimenti di Parolisi e la scoperta delle relazioni extraconiugali dell’uomo da parte della moglie potrebbero rappresentare il movente dell’omicidio.

Salvatore Parolisi

Gli inquirenti, dichiara il giornalista di News Mediaset, sembrano aver collezionato elementi che aggraverebbero la posizione dell’uomo rispetto alla vicenda poiché, dietro l’omicidio della Rea, si nasconderebbe una motivazione passionale. A difendere Salvatore è stata, per la prima volta in pubblico, la sorella Francesca che, intervistata dalla redazione di Quarto Grado, ha fornito la sua versione dei fatti con una sicurezza che si sposa male col momento di profondo sconforto vissuto da tutta la famiglia Parolisi. Ecco che cosa ha dichiarato la donna:

Mio fratello è innocente. Tradendo Melania ha sbagliato, me ne rendo conto, ma non è lui che l’ha ucciso. Lei era la migliore tra le cognate, la sorella che avevo sempre desiderato. Adesso, nonostante tutto quello che sta accadendo, cerco di stare tranquilla. Lo stiamo facendo tutti per il bene della bambina. Salvatore vive per sua figlia e sta cercando in ogni modo possibile di non coinvolgerla, creando attorno a lei un ambiente e sereno. Rispetto alla decisione di iscrivere mio fratello nel registro degli indagati, posso dire solo che ce lo aspettavamo. Lui, però, è sereno sebbene soffra molto. Ha pagato a causa dei suoi tradimenti coniugali ma, nonostante le accuse, io so bene che è innocente.

Francesca, alla stregua del fratello, cerca dunque la verità sull’omicidio di Melania pur dicendosi convinta che Salvatore non abbia alcuna implicazione nella vicenda. Restano da chiarire, però, moltissimi degli elementi che starebbero alla base della decisione d’indagare Parolisi così come la scelta dell’uomo di avvalersi della facoltà di non rispondere di fronte agli ultimi interrogatori subiti. Se Salvatore è innocente, perché si rifiuta di raccontare che cosa è accaduto quel giorno? Sta forse proteggendo qualcuno?

0 CONDIVISIONI
Parolisi confessa a Quarto Grado: ho tradito Melania Rea
Parolisi confessa a Quarto Grado: ho tradito Melania Rea
Salvatore Parolisi a Quarto Grado: non ho ucciso Melania Rea
Salvatore Parolisi a Quarto Grado: non ho ucciso Melania Rea
Parolisi a Quarto Grado: non c'entro con l'omicidio di Melania
Parolisi a Quarto Grado: non c'entro con l'omicidio di Melania
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni