Il fatto che la trilogia di "Cinquante sfumature", scritta da E L James, sia diventata un best seller prima in libreria e che poi abbia conquistato il pubblico delle sale cinematografiche non è certo un mistero. Il confine sottile tra amore, sesso, sadismo e ninfomania è davvero labile, tanto che chiunque abbia visto o letto la storia di Mr Grey e Anastasia ne sia rimasto quanto meno colpito. Ebbene, gli appassionati del genere, che sfiora la pornografia per intrecciarsi con una trama che ricorda il thriller psicologico, potranno gioire perché su Netflix, disponibile dal 7 giugno, è arrivato "365 giorni" la versione polacca di Cinquanta sfumature.

Michele Morrone è il Mr Grey polacco

Anche qui si tratta di una trilogia, scritta da Blanka Lipińska, che è da poco diventata un film. Su grandi linee la trama è simile a quella del già noto best seller, ma in questo caso Mr Grey che nel film era interpretato da uno statuario Jamie Dornan, qui prende le sembianze di un altrettanto scolpito Michele Morrone, che interpreta il ruolo di Massimo Torricelli. Ebbene, il re del sesso è un italiano, il figlio di un mafioso siciliano che alla morte del padre si ritrova a gestire i traffici della famiglia, mentre la Anastasia un po' svanita e impaurita del successo americano, interpretata da Dakota Johnson, diventa qui Laura una donna in carriera di Varsavia, affamata di successo e di denaro che ha il volto dell'attrice Anna-Maria Sieklucka. 

Il film è stato un successo

I 365 giorni del titolo sono il tempo che la manager polacca deve trascorrere con il nostro Michele Morrone affinché possa innamorarsi di lui, dal momento che per il giovane boss si è trattato di un amore a prima vista, impossibile da placare, ragion per cui l'unico modo per appagare il suo desiderio d'amore è rapire la volitiva Laura. Nel corso di quella che dovrebbe essere una specie di prigionia, durante la quale sgorgano fiumi di denaro e non mancano occasioni di ostentare il lusso più sfrenato, si consumano scene piuttosto spinte che farebbero impallidire Mr Grey e Ana e la loro stanza rossa dei giochi. Stando a quanto riporta Decider "è la cosa più vicina ad un porno che ci sia su Netflix". Il film in Polonia ha debuttato a San Valentino e ha incassato circa 2 milioni, dal 7 giugno è arrivato sulla piattaforma streaming e si è posizionato, immediatamente, nella Top Ten, preceduto solo dal film di Spike Lee.

Ci saranno altri capitoli della saga

Dal momento che anche in questo caso si tratta di una trilogia, già è noto che seguiranno gli altri episodi di questa storia d'amore dalle tinte erotiche, infatti si aggiungono "This Day" e "Another 365 days" a completare il racconto. L'attrice protagonista ha confermato che gli altri capitoli erano già in fase di lavorazione, ma le riprese sono state bloccate a causa del coronavirus. Non si hanno notizie sul fatto che ad interpretare il ruolo maschile sia ancora Morrone, ma è probabile dal momento che sono state confermate due star del primo episodio per i film successivi.