Non si placa, la polemica tra Giancarlo Magalli e Adriana Volpe. Nel corso di una puntata de ‘I fatti vostri‘, la showgirl ha rimarcato l'età del presentatore. Da lì, ha avuto inizio un battibecco che sta durando ormai da giorni.

Magalli ha definito la Volpe "rompiballe" in diretta tv. Lei si è difesa sui social, spiegando che il suo unico intento nell'evidenziare l'età del collega era quello di avvalorare la tesi di un servizio appena trasmesso. Dunque, ha sottolineato di non meritare gli insulti. L'acceso botta e risposta è continuato in queste ore. Magalli ha replicato a chi lo accusava di avere avuto poca classe con Adriana Volpe

"Insulti vergognosi? Ma hai visto quello che è successo o parli solo per sentito dire? Le ho solo detto che è una rompiballe e quello è un fatto, non un insulto. Poi lei, e forse questo ti ha coinvolto, ha cercato di farlo passare come un insulto alle donne, ma io ce l'avevo solo con lei, non con le donne che ho sempre rispettato e che forse si sentirebbero più insultate se sapessero come fa a lavorare da 20 anni…".

Adriana Volpe: "Comportamento sessista e maschilista, voglio giustizia"

A questo punto, Adriana Volpe si è infuriata e ha chiesto giustizia, definendo il comportamento di Giancarlo Magalli "sessista" e "maschilista"

"Come Adriana Volpe posso piacere o non piacere, posso avere anche detrattori sul profilo professionale, ma come donna no, in quanto donna devo essere rispettata sul posto di lavoro. Persevera con un comportamento sessista e maschilista. Ora voglio giustizia, per me e per tutte le donne che subiscono insulti e offese sul lavoro. Quanto è difficile sorridere in diretta, lo faccio per tutte le persone che lavorano per questo programma e per rispetto ai telespettatori".