Pochi dubbi circa il fatto che "Sorelle", la fiction di Rai1 diretta da Cinzia Th Torrini con Anna Valle e Ana Caterina Morariu, sia stato il più grande successo inedito di questa stagione televisiva. Non solo gli ascolti parlano in favore di "Sorelle" ma anche il boom che c'è stato per il ponte di Pasqua a Matera, con i turisti arrivati per scoprire i luoghi in cui sono state girate le avventure delle due sorelle, Chiara ed Elena.

È una Matera sempre più cinematografico. Da "Sorelle" a "The Passion" fino a "Il Vangelo secondo Matteo", la Capitale europea della cultura per il 20109 è da tempo corteggiata dal cinema e dalla televisione internazionale. Ma qual è il percorso dei turisti nel segno della fiction di Rai1? Un giro prima al Casale del Sasso Barisano, ovvero la casa di Antonia, intepretata da Loretta Goggi e ancora il Parco della Murgia in cui c'è la scena finale della fiction e la grotta in cui le due protagoniste giocavano da piccole, quella in cui viene svelato l'assassino di Elena. Questo è un luogo particolare perché si può raggiungere solo fino a un certo punto in auto, dalla statale Appia, per poi proseguire a piedi dato che il ponte sulla gravina è interdetto per motivi di sicurezza.

"Sorelle", perché non ci sarà una seconda stagione.

Data la sua struttura, è impossibile pensare ad una seconda stagione di "Sorelle". Questo filone narrativo tutto al femminile, che parla di ricerca e rinascita, funziona e lo dimostrano i risultati dell'ultimo biennio, incluso "Un'altra vita", realizzato dalla stesso team creativo che è già al lavoro su una storia per la prossima stagione. Dietro il grande successo di "Sorelle" ci sono Ivan Cotroneo e Monica Rametta e, come confermato dal direttore di Rai Fiction, Eleonora Andreatta, sono già al lavoro per un racconto completamente originale che possa ancora una volta essere incentrato su figure centrali al femminile.