X Factor 2020 è alle porte e i quattro nuovi giudici sono pronti a valutare gli aspiranti concorrenti che daranno vita alla nuova edizione del talent. Giovedì 17 settembre alle 21.15, su Sky Uno e NOW TV e il venerdì in prima serata su TV8, andrà in onda la prima fase del programma, quella delle audition, che si svolgerà in maniera del tutto nuova rispetto alle passate edizioni, nel pieno rispetto delle norme previste dall'emergenza sanitaria. Uno studio completamente rinnovato, nello storico Teatro 5 di Cinecittà. Sul palco, i giovani talenti che verranno valutati non solo in base alle loro capacità vocali, ma con attenzione alla scrittura, alla composizione e alla produzione musicale. Le selezioni saranno una sorta di "one-to-tone" tra concorrente e giudice, senza più la presenza del pubblico in studio. Una novità che favorisce un clima più intimo e un ritorno alla musica, "Back to music". A giudicarli, la squadra composta da Emma Marrone, Manuel Agnelli, Mika e Hell Raton. Sotto la guida, come sempre, di Alessandro Cattelan.

Emma Marrone e il messaggio di rinascita

La giuria di X Factor 2020 sarà composta da quattro personalità artistiche molto forti. Fra loro c'è Emma Marrone, una delle voci più amate del panorama musicale italiano. Sette dischi di inediti e dieci anni di carriera appena compiuti, Emma si dice entusiasta della nuova sfida che la aspetta:

Ho sempre amato le sfide perché mi spingono a tirare fuori il meglio di me o almeno lo spero! Stiamo vivendo un periodo ‘strano' e inevitabilmente anche questa edizione di X Factor sarà diversa dalle precedenti. Mi auguro che la musica e l’intrattenimento siano di grande aiuto per lanciare un messaggio positivo di rinascita e di ripartenza, soprattutto per tutti i ragazzi e le ragazze che si mettono in gioco per il loro grande sogno.

Il grande ritorno di Manuel Agnelli

Quello di Manuel Agnelli ha il sapore di un ritorno in famiglia, visto che è ormai un veterano del talent show. Apprezzato per la sua visione musicale unica e innovativa, il leader degli Afterhours lo scorso anno ha festeggiato i trent'anni di carriera. A proposito della nuova edizione di X Factor alle porte ha detto:

È molto stimolante tornare con la consapevolezza che seminare è necessario e produce effetti. Ho di nuovo e credo come mai prima, l'occasione per portare la voce di un modo di fare musica e del perché fare musica, lontani dalle logiche dei numeri e del risultato a tutti i costi. La musica come linguaggio, come espressione del sé, come percorso umano e interiore, come presa di posizione, come atto di vita. Molto, molto più potente dell'avere successo.

La missione di Mika

Mika è il giudice amatissimo dal pubblico, reduce del suo one man show portato in giro per dodici arene italiane con 70mila biglietti venduti, parte del suo lungo tour mondiale. Per la sua sensibilità artistica e umana, è una riconferma ad X Factor. Anche lui è prontissimo a partire con la nuova edizione alle porte, con una missione:

Torno a X Factor con una forte motivazione e una missione che mi hanno convinto ad accettare questa sfida. La mia risposta alla crisi sociale che i recenti eventi hanno portato è quella di partecipare, di condividere e quello che so fare da artista è appunto intrattenere, fare sognare la gente. X Factor quest’anno sarà una nuova, grande occasione per avvicinarci, per sognare insieme e io rispondo a questa chiamata: ci sono!

La novità di Hell Raton

Hell Raton è la vera novità di X Factor 2020. Punto di riferimento discografico per la scena rap nazionale, per anni è stato dietro le quinte dell'etichetta Machete Empure Records. Per lui ha inizio un'esperienza nuova, una vera e propria sfida, anche se giudicare talenti è da sempre parte del suo lavoro:

Nel mio lavoro convivono i ruoli di discografico, talent scout, direttore artistico e creativo, ma anche musicista. Di fronte a un talento provo a esaminarlo in tutti i suoi aspetti e le sue abilità, con un approccio 2.0, per trovare, insieme, il percorso più adatto alla sua carriera. È quello che vorrei fare qui a X Factor, voglio mettermi al servizio di nuovi talenti per aiutarli a trovare l’espressione più adatta alla propria personalità artistica, con un lavoro di ricerca che esplori sempre nuove tendenze e tecnologie.