Tim Burton sbarca su Netflix, con una serie tv che farà la gioia dei fan del suo stile gotico, fiabesco e visionario. Il debutto del regista di Burbank sulla piattaforma streaming e in una produzione televisiva (dopo "Dumbo" e in attesa del sequel di "Beetlejuice") è un progetto che sembra cucito addosso a lui: la serie sarà incentrata su Mercoledì, la ragazzina della celeberrima Famiglia Addams.

Netflix e MGM / UA sono entusiasti di annunciare la nuova commedia di formazione in live action "Mercoledì", che vedrà l'amatissima eroina macabra trasformarsi in una protagonista a tutti gli effetti.

La trama di Mercoledì: cosa sappiamo della serie

Sono anni che Tim Burton insegue l'idea: inizialmente il regista doveva dirigere una versione animata in stop motion de La famiglia Addams, ma tutto fu annullato nel 2013. In qualche modo, il progetto è rientrato dalla finestra, ma quello di Burton non è l'unico nome illustre coinvolto in "Mercoledì": gli sceneggiatori sono i "papà" di "Smallville" Al Gough e Miles Millar. La serie durerà otto episodi e racconterà l'esperienza di Mercoledì come studentessa presso la Nevermore Academy. La ragazza dovrà padroneggiare i suoi nascenti poteri psichici, combattere contro una mostruosa follia omicida che terrorizza la città e risolvere un mistero soprannaturale che ha coinvolto i suoi genitori 25 anni prima, senza dimenticare gli imprevisti e le difficoltà dell'adolescenza.

Il teaser poster di Mercoledì

Questo il poster che anticipa la serie, di cui non esiste ancora una data d'uscita ufficiale. Probabilmente sarà necessario pazientare ancora un po', dal momento che neppure il cast è stato annunciato e pertanto non conosciamo ancora il nome dell'attrice che impersonerà la protagonista.

La famiglia Addams: chi ha interpretato Mercoledì

Christina Ricci nei panni di Mercoledì nella saga anni 90
in foto: Christina Ricci nei panni di Mercoledì nella saga anni 90

A creare la famiglia più macabra nella storia dell'entertainment, nel 1938, è stato un disegnatore che ha pensato bene di dare ai suoi eroi il proprio nome, Charles Addams. Il bizzarro nucleo famigliare costituito dalla coppia Morticia e Gomez con i figli Mercoledì e Pugsley, lo zio Fester, la nonna e il domestico Lurch, senza dimenticare l'arto mozzato Mano, è stato protagonista di vignette, film, serie tv, cartoni animati. A interpretare mercoledì nella celeberrima serie degli anni 60 era Lisa Loring, che da adulta riprese il ruolo nel film del 1977 "Halloween con la famiglia Addams" (doveva essere il pilot per un revival che poi non venne realizzato). Nel film di successo "La famiglia Addams" (1991) e nel più sfortunato "La famiglia Addams 2" (1993) a sfoggiare treccine e look total black era stata un'indimenticabile Christina Ricci. La saga si interruppe per la prematura morte di Raul Julia (Gomez) e nel 1998 per "La famiglia Addams si riunisce" fu Nicole Fugere a ereditare il personaggio dalla Ricci, unica scelta del cast a tornare anche nella successiva serie tv "La nuova famiglia Addams". Esiste anche un musical teatrale, dove Mercoledì è stata interpretata da Krysta Rodriguez in Usa e da Giulia Odetto, Lucia Blanco e Rosy Messina nelle versioni italiane. Infine, nel film d'animazione "La famiglia Addams" del 2019 (il sequel arriverà nel 2021), la figlia di Morticia è doppiata da Chloë Grace Moretz in originale e da Eleonora Gaggero in italiano.