360 CONDIVISIONI
22 Giugno 2021
17:52

Stefano De Martino pronto per Rai1, parla il direttore Stefano Coletta

Nel corso della presentazione dei palinsesti 2021-2022 della Rai, il direttore di Rai1 Coletta ha spiegato a Fanpage.it l’interesse nel vedere un volto giovane del servizio pubblico come De Martino sull’ammiraglia. Al momento però, sia lui che Andrea Delogu e Valerio Lundini restano ancorati a Rai2, che crede sempre più nel loro potenziale.
A cura di Valeria Morini
360 CONDIVISIONI

Stefano De Martino resta in Rai anche per la prossima stagione, come annunciato alla presentazione dei palinsesti 2021-2022. L'azienda crede tanto nel potenziale del conduttore ed ex ballerino che non solo gli è stato affidato il programma I miei primi 60 anni per celebrare l'importante anniversario dalla nascita di Rai2, ma in un domani non lontano potremmo assistere a un suo approdo su Rai1, come spiegato dal direttore Stefano Coletta in conferenza ai microfoni di Fanpage.it.

Stefano De Martino potenziale volto di Rai1

Alla domanda riguardo il possibile passaggio nel primo canale di volti giovani come Stefano De Martino, Andrea Delogu (che su Rai1 ha già fatto La vita in diretta estate) o Valerio Lundini, il direttore di Rai1 sembra vedere un futuro per De Martino: "Ipotizziamo il passaggio di diversi talent, com'è sempre stato nella Storia della Rai (pensate soltanto ad Alberto Angela). Questo è un lavoro continuo. Stefano è un "potenzialissimo" personaggio che può portare del nuovo nell’intrattenimento dell'Ammiraglia". Al contempo, va detto che per il momento resterà dovè:

Per ora è impegnato su Rai2 e con Ludovico Di Meo (direttore Rai2) non ci facciamo furti a vicenda. È bene che l'identità di un personaggio si rafforzi in un canale e poi sia pronto per altro.

Stefano De Martino conduttore de I miei primi 60 anni

"Stefano è un volto talmente importante per noi che gli faremo condurre la serata per i 60 anni di Rai2", ha aggiunto il direttore di Rai2 Ludovico Di Meo. Lo speciale in questione, come già precisato si intitolerà I miei primi 60 anni, andrà in onda giovedì 4 novembre 2021. Stefano De Martino celebrerà i sei decenni del secondo canale con una reunion di tanti protagonisti che hanno fatto la storia della rete e il ricordo dei suoi programmi più belli: proprio il 4 novembre, nel 1961, Rai2 iniziava ufficialmente le trasmissioni, con il nome di Secondo Programma.

Il caso di Andrea Delogu e Valerio Lundini

foto di Pietro Baroni
foto di Pietro Baroni

Coletta ha inoltre parlato di Andrea Delogu, altro volto giovane in costante ascesa: "Ad Andrea Delogu ho offerto la Vita in diretta estate e altre cose, ma lavora molto su Rai2, alla radio, su Rai3 con il teatro. In generale, cerchiamo di superare il fatto che un volto possa essere targettizzato in un solo canale. È vero però che i volti fanno identità e in questa nuova era della tv generalista è importante è che i volti rispondano al gruppo Rai e possano essere utilizzati per progetti diversi in diversi canali, a volte anche in modo meno identitario". Dunque, gli scambi tra reti saranno frequenti, anche l'intento di Rai2 resta quello di tenersi stretti De Martino, Delogu e Lundini, come ha precisato Di Meo:

Quello che fa Lundini è eccezionale, ma insieme agli autori dobbiamo vedere come farlo crescere senza dargli troppa pressione. Andrea Delogu condurrà un programma dal titolo Tonica (show musicale in seconda serata, ndr). Vogliamo mettere a fuoco dei volti che possono diventare il futuro di quest'azienda, senza però mortificare volti che hanno un passato più forte e possono continuare ancora.

(Domande a cura di Andrea Parrella)

360 CONDIVISIONI
Sanremo Estate con Amadeus si farà? Parla il direttore di Rai1 Stefano Coletta
Sanremo Estate con Amadeus si farà? Parla il direttore di Rai1 Stefano Coletta
Quale città italiana per Eurovision 2022? Risponde Stefano Coletta, direttore di Rai1
Quale città italiana per Eurovision 2022? Risponde Stefano Coletta, direttore di Rai1
Amici, il balletto di Stefano De Martino "sotto l’occhio vigile della Celentano"
Amici, il balletto di Stefano De Martino "sotto l’occhio vigile della Celentano"
13.474 di Viral Show
È morta Nerina Pieroni, la pianista 81enne di Tu sì que vales
È morta Nerina Pieroni, la pianista 81enne di Tu sì que vales
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni