Quando Shakira si scopre fan di Tu Si Que Vales. La star latinoamericana ha condiviso sul suo profilo Instagram una performance andata in onda nel programma di Canale 5, nella seconda puntata di sabato 6 ottobre. Del resto, la stessa Shakira è stata indirettamente protagonista nell'esibizione in questione, ad opera del ballerino Giulio Dilemmi. Il giovane artista bergamasco si è cimentato in una forma particolare di danza del ventre, perfettamente a tempo con un'esecuzione dello stesso ballo da parte della popstar trasmessa su maxischermo. "Geniale!" è stato il commento (in italiano) di Shakira, che ha apprezzato molto l'omaggio di Dilemmi.

Chi è Giulio Dilemmi

Il ballerino 26enne è stato uno degli artisti più apprezzati nella seconda puntata di Tu Si Que Vales. Giulio Dilemmi ha raccolto 4 "sì" su 4, dai giurati Gerry Scotti, Maria De Filippi, Rudy Zerbi e Teo Mammuccari, nonché il 76% dei voti del pubblico in studio. Nato a Bergamo, Dilemmi è un performer che si esibisce a livello internazionale (da notare che esiste su di lui una pagina Wikipedia in inglese, ma non in italiano!). È specializzato in diverse tecniche di danza, dalla street dance, in forme come hip hop, house dance, breakdance e street jazz, fino a quella etnica/fusion. Giulio è inoltre insegnante di danza e fitness e ha lavorato come modello.

Tribal Fusion Belly Dance, versione moderna della danza del ventre

Il ballo esibito a Tu Si Que Vales rientra proprio tra le danze etniche/fusion. Pochi sanno che, storicamente, nella tradizione mediorientale la danza del ventre non è praticamente soltanto dalle donne, ma anche dagli uomini. Quella di Dilemmi, però, è una rivisitazione moderna di questo antico ballo, denominata "Tribal Fusion Belly Dance" e nata negli Stati Uniti. Come ha spiegato il giovane nel programma, a differenza della danza del ventre tradizionale questa tecnica "ha uno stile più muscolare. Mescola popping a tratti più muscolari e definiti". Il ballerino ha ringraziato la trasmissione che gli dato l'opportunità di far conoscere al grande pubblico una specialità ancora poco nota nel nostro Paese.