Sandra Milo è una delle donne di spettacolo più note nel panorama italiano. Volto storico del cinema nostrano, ha lavorato al fianco di alcuni dei nomi più altisonanti di quel mondo, da Marcello Mastroianni a Eduardo De Filippo, passando per Totò, Ugo Tognazzi e Aldo Fabrizi, senza dimenticare il legame professionale e intimo con Federico Fellini, di cui ha dichiarato di essere stata amante per 17 anni. Un personaggio molto caro al pubblico, ospite di Caterina Balivo nella puntata del 5 novembre di "Vieni da me", il contenitore pomeridiano di Rai1.

Tra le due c'è stata una lunga chiacchierata, durante la quale sono emersi vari aspetti della carriera e della vita personale di Sandra Milo. In particolare l'attrice si è soffermata su un aspetto doloroso della sua vita privata, inerente i rapporti oramai inesistenti con l’ex marito Ottavio De Lollis. Una vicenda dolorosa non solo dal punto di vista sentimentale, capace di determinare una situazione complessa anche dal punto di vista pratico e strettamente economico. "Ottavio mi ha lasciato sola con tre figli da crescere. Oggi non so neanche dove abita", ha rivelato Sandra Milo, aggiungendo:

È difficile parlare di queste cose. Non voglio accusare nessuno, ma mi spiace che i miei figli crescendo non abbiano avuto il padre vicino. Ottavio è rimasto un ragazzo, non sente la responsabilità della paternità. Mi ha lasciata da sola con tre figli da crescere. Per fortuna ho tanti amici che mi sono stati vicini, devo dire grazie a Maurizio Costanzo.

I rapporti tra i due si sono interrotti in maniera brusca e traumatica, al punto che oggi la Milo non sa più nulla dell'ex marito: "Ora non so nemmeno dove abita, lui vive la sua vita. Anche i figli non lo vedono da tanto. Azzurra, nostra figlia, si è stancata di aspettarlo. Anche il dolore ha bisogno di riposo".

La turbolenta vita privata di Sandra Milo

Non si può certo dire che Sandra Milo abbia avuto una vita sentimentale piatta. Le prima nozze arrivarono a  quindici anni, quando si unì al marchese Cesare Rodighiero. Era il 1948 e la storia durò solo 21 giorni. Molto più lunga la relazione avuta con Moris Ergas (da cui nacque Deborah), durata ben 11 anni. La successiva unione con Ottavio De Lollis, da cui nacquero Ciro e Azzurra, condusse definitivamente la Milo a preferire la vita privata a quella professionale per molti anni, mettendo in secondo piano la sua carriera. Una carriera che riprenderà in mano solo a fine anni '70, tornando davanti alla macchina da presa.