40

condivisioni

CONDIVIDI
2 Febbraio 2021 08:29

Quando Dustin Diamond raccontò di orge e droga sul set di Bayside School

L'attore , morto all'età di 44 anni e ricordato da tutti per il suo ruolo in Bayside School, aveva raccontato in un libro del 2009 aneddoti e racconti dal dietro le quinte che diffamavano i protagonisti, parlando di orge e droghe sul set. Accuse che poi Diamond aveva ritirato, contestando al ghostwriter del libro di averle inventate. L'attore pare aver avuto sempre un rapporto conflittuale con la serie, obbligato a lottare con il fantasma di Screech, picco massimo del successo in carriera.
A cura di Andrea Parrella

Il 1 febbraio 2021 è morto Dustin Diamond, l'attore che molti ricorderanno sopratutto per aver interpretato il personaggio di Screech in Bayside School negli anni dell'adolescenza ed essere diventato un protagonista della Tv degli anni Novanta. Stroncato da un cancro a 44 anni, Diamond aveva fatto notizia in questi ultimi anni per aver raccontato un altro lato del celebre telefilm ambientato in un college americano (di cui recentemente è stato fatto un reboot). Un lato oscuro, o meglio torbido, che raccontava ciò che accadeva nel dietro le quinte tra i ragazzi protagonisti del telefilm.

Le accuse ai protagonisti della serie

In Behind the bell, libro uscito nel 2009, sono tante le accuse che Diamond destina ai principali personaggi del cast. Mario Lopez ad esempio, che in Bayside School era Slater, sarebbe stato un violento e avrebbe addirittura molestato una ragazza, godendo poi della protezione della NBC che l'avrebbe pagata per non parlare; Tiffani-Amber Thiessen, l'irresistibile Kelly Kapowski, nonostante fosse al tempo fidanzata, avrebbe avuto un affaire con lo stesso Lopez e anche che con il protagonista Mark-Paul Gosselaar, condividendo entrambi con la collega e amica Elizabeth Berkley, la Jessie Spano di Bayside School. E ancora la svampita Lisa Turtle, interpretata da Lark Voorhies, che sembra abbia un rapporto a tre con Lopez e Gosselaar. Quest'ultimo, riporta il libro, pare assumesse anche steroidi per apparire più forzuto e bello.

Marijuana nel dietro le quinte di Bayside School

Ma le accuse di Diamond sono andate oltre e l'attore aveva rimarcato come l'ascesa nella serie dei due protagonisti grazie a frequenti rapporti sessuali avuti con il produttore esecutivo di Bayside School, Peter Engel, che si sarebbe intrattenuto contemporaneamente nel suo ufficio sia con Tiffani-Amber Thiessen che con Mark-Paul Gosselaar. Lo stesso autore del libro scriveva che nel frattempo aveva iniziato una relazione con  la responsabile del palinsesto per i bambini della NBC, che era più grande di lui di 18 anni. In questo scenario non potevano mancare le droghe e Diamond ha raccontato come il consumo di marijuana nei camerini fosse frequente.

Il passo indietro di Diamond

Successivamente gli altri protagonisti del cast, Gosselaar in primis, contestarono il contenuto del libro e i racconti riportati, al punto che lo stesso Diamond arrivò ad ammettere che ci fosse poca verità in Behind the Bell, accusando il ghostwriter del libro di avere presumibilmente fabbricato gran parte del contenuto.

Il rapporto malsano col personaggio di Screech

Dai vari racconti dei giornali americani di questi ultimi anni emerge in effetti il rapporto distorto di Diamond con il contesto del telefilm e con il personaggio di Screech stesso, che aveva rappresentato di fatto il picco massimo e precoce della carriera artistica di Diamond. Un rapporto di amore e odio che aveva portato l'attore ad abbandonare anche le varie reunion del cast nel corso degli anni.

Continua a leggere su Fanpage.it
Dustin Diamond, Screech di Bayside School, ha un cancro al quarto stadio
Dustin Diamond, Screech di Bayside School, ricoverato in condizioni serie
È morto Dustin Diamond, lo Screech di Bayside School aveva 44 anni
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni