610 CONDIVISIONI
4 Ottobre 2011
09:24

Paolini disturba la diretta della sentenza di Amanda Knox della Cnn

Amanda Knox è stata assolta e con lei anche l’ex fidanzato Raffaele Sollecito: mentre si parlava della sentenza in uno speciale della Cnn è spuntato il disturbatore Gabriele Paolini che ha uralto “Berlusconi pedofilo” e ha chiesto giustizia per Meredith Kercher.
610 CONDIVISIONI
http://www.youtube.com/watch?v=qHv1q0qIcUA&feature=player_embedded
Amanda Knox è stata assolta e con lei anche l'ex fidanzato Raffaele Sollecito: mentre si parlava della sentenza in uno speciale della Cnn è spuntato il disturbatore Gabriele Paolini che ha uralto "Berlusconi pedofilo" e ha chiesto giustizia per Meredith Kercher

Il 3 ottobre 2011 sarà una data molto importante perchè si è arrivati forse alla conclusione di uno dei processi più complicati e spinosi della storia recente della cronaca nera italiana. Ma di italiano c'è ben poco in questa vicenda dato che i protagonisti provengono da paesi stranieri, l'America e la Gran Bretagna in primis. E proprio questo respiro internazionale ha fatto sì che la sentenza per l'omicidio di Meredith Kercher avvenuto tra il 1 e il 2 novembre 2007 a Perugia, sia stato un piccolo evento seguito dalle telecamere di tutto il mondo. Gli imputati erano l'italiano Raffaele Sollecito e l'americana Amanda Knox, la vera star di questo processo. I due ragazzi non sono stati ritenuti responsabili dell'omicidio tra il tripudio generale e la felicità non contenuta dei presenti. La sentenza della Corte di Appello di Perugia ha stabilito che Amanda e Raffaele sono stati assolti, non hanno ucciso Meredith.

Paolini insulta Berlusconi e chiede giustizia per Meredith

“Berlusconi pedofilo!”
Gabriele Paolini
Non staremo qui ad occuparci della sentenza e dell'amarezza dei familiari di Meredith, ma vi vogliamo sottolineare un particolare che ormai fa parte del costume della tv italiana: cioè gli assalti di Gabriele Paolini nelle dirette tv. Il disturbatore per eccellenza ha approfittato del caos mediatico di Perugia dovuto all'attesa per la lettura della sentenza per Amanda Knox per uno dei suoi attacchi mediatici. Le vittime questa volta sono state le telecamere della CNN: una stupita reporter ha infatti assistito alla scena cercando di allontanare Paolini che mostrando le corna con la mano si è presentato al pubblico straniero con il grido di battaglia "Berlusconi pedofilo", poi arrivando all'attualità della serata ha iniziato a ripetere "Giustizia per Meredith, deve essere fatta giustizia per Meredith!".

Il servizio è stato sospeso in attesa dell'arrivo di qualcuno per allontanare il nostrano disturbatore televisivo, ma intanto Paolini ha messo il suo marchio anche fuori dall'Italia. L'ultimo intervento in diretta è stato fatto in un servizio del Tg1 in cui Paolini ha insultato Minzolini, ma precedentemente, nel mese di agosto era intervenuto in un servizio di Studio Sport per dire che Berlusconi usa la pompetta. Insomma un Paolini sempre più internazionale che non spreca occasioni così ghiotte per essere visto da milioni di telespettatori in tutto il mondo.

610 CONDIVISIONI
Amanda Knox corteggiata dalla Vivid dopo la sentenza che l'ha assolta
Amanda Knox corteggiata dalla Vivid dopo la sentenza che l'ha assolta
Fabrizio Summonte aggredisce Gabriele Paolini al Tg 5 [VIDEO]
Fabrizio Summonte aggredisce Gabriele Paolini al Tg 5 [VIDEO]
Gabriele Paolini irrompe al Tg1 e insulta Minzolini [VIDEO]
Gabriele Paolini irrompe al Tg1 e insulta Minzolini [VIDEO]
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni