1.312 CONDIVISIONI
5 Agosto 2021
11:04

Paola Ferrari lascia la Rai dopo i Mondiali 2022: “Dicono che sono vecchia”

La conduttrice annuncia il suo addio alla Rai dopo oltre 25 anni di carriera con un anno di anticipo. In un’intervista a Italia Oggi svela: “Mi dicono che sono vecchia, accompagno la nazionale in Qatar e poi saluto tutti”. Ma Paola Ferrari, 61 anni a ottobre, ha già progetti per il futuro: “Mi dedicherò a tempo pieno al cinema insieme con il gruppo Lucisano”.
A cura di Andrea Parrella
1.312 CONDIVISIONI

Paola Ferrari dice addio alla Rai. Dopo oltre 25 anni di carriera, la conduttrice dei programmi sportivi del servizio pubblico lascerà l'azienda. Lo ha annunciato nel corso do un'intervista rilasciata a Italia Oggi, individuando nel 2022 il momento della separazione: "Mi dicono che sono vecchia, accompagno la nazionale in Qatar e poi saluto tutti". 

Il futuro di Paola Ferrari dopo la Tv

I mondiali in Qatar si svolgeranno per la prima volta in tardo autunno, dal 21 novembre al 18 dicembre. Dopo Paola Ferrari si congederà dalla Rai per altri progetti: "Mi dedicherò a tempo pieno al cinema insieme con il gruppo Lucisano". Si tratta della società che fa capo al marito Marco De Benedetti, dal 2017 Paola Ferrari ha acquistato, attraverso la sua società Alevi, una partecipazione pari al 5,76% ed è entrata a far parte del consiglio di amministrazione.

61 anni il prossimo ottobre, Paola Ferrari rimarrà alla guida dei programmi che raccontano il percorso della nazionale di Roberto Mancini, dopo aver partecipato integralmente a Euro 2020. Si riparte già il 2 settembre a Firenze e poi, tre giorni dopo, a Basilea, per gli impegni della nazionale, mentre resta sospesa la questione relativa a Novantesimo Minuto o la Domenica Sportiva ed è lei stessa a spiegare che "si tratta ancora con la Lega Serie A sull’acquisto dei diritti in chiaro per quelle trasmissioni. Non credo riusciremo a strappare qualcosa al sabato. Ma non so".

I diritti Tv Rai

Saranno dunque i diritti a determinare i suoi impegni per la prossima stagione: "Non mi permetto di parlare dell’azienda – spiega la conduttrice – anche se ovviamente la perdita dei diritti della Champions League e della Coppa Italia è una ferita ancora aperta. Dopo gli Europei di calcio e le Olimpiadi di Tokyo, comunque, il messaggio degli italiani alla Rai è molto chiaro: vogliamo lo sport in chiaro, ci piace vederlo sulla Rai".

Paola Ferrari, 25 anni in Rai tra successi e polemiche

Da oltre 25 anni Paola Ferrari è un volto dello sport Rai. Dagli inizi con Dribbling, passando per la Domenica Sportiva e ancora gli approfondimenti sulla varie competizioni di cui Rai ha acquisiti i diritti negli anni, dai Mondiali agli Europei, passando per la Champions League. Paola Ferrari è da sempre un personaggio divisivo, capace di generare polemiche e attirare critiche, ma sempre rimanendo un punto fermo del servizio pubblico. Agli ultimi europei è anche diventata una sorta di caso internazionale sul web per alcune pronunce dei nomi dei calciatori stranieri non esattamente impeccabili.

1.312 CONDIVISIONI
Perché Paola Ferrari lascerà la Rai dopo i Mondiali in Qatar
Perché Paola Ferrari lascerà la Rai dopo i Mondiali in Qatar
Giampiero Galeazzi sul ritiro di Paola Ferrari: "Non mancherà, è sempre stata troppo invadente"
Giampiero Galeazzi sul ritiro di Paola Ferrari: "Non mancherà, è sempre stata troppo invadente"
Paola Ferrari attacca Dazn: "Cambiare in corsa non è giusto"
Paola Ferrari attacca Dazn: "Cambiare in corsa non è giusto"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni