UPDATE 02/02/2019 ore 22.30 – La madre di Matilde Brandi è morta dopo la messa in onda dell'intervista a Verissimo.

È una confessione devastante quella che Matilde Brandi ha reso a Silvia Toffanin nello studio di Verissimo. La showgirl, dopo avere raccontato la malattia della madre su Instagram, confessa che l’Alzheimer l’avrebbe definitivamente privata della donna che l’ha messa al mondo. Oggi 86enne, la madre avrebbe smesso di alimentarsi:

Ho ricevuto un messaggio da mio fratello, ormai si rifiuta anche di mangiare. Oggi, per fortuna, un po’ ha mangiato. Mia madre ha 86 anni. Si è ammalata pochi anni fa, ha manifestato i primi sintomi dell’Alzheimer quando ho partorito le mie gemelline. È una malattia devastante. Vedi l’ammalato andarsene giorno dopo giorno, perdi ogni volta un pezzo di lui. Vorrei aiutarla ma mi rendo conto che è stanca. Ormai bisogna imboccarla.

Il post sui social

Matilde confessa di avere deciso di rifiutare l’invito arrivato da parte della redazione di Verissimo, almeno sulle prime. Ci ha ripensato quando ha compreso che le sue parole avrebbe potuto aiutare quelli che si trovano nella sua stessa situazione: “Quando mi avete invitata non volevo venire perché non volevo intristirvi, poi ho deciso di esserci per aiutare chi, come me, assiste le persone malate. Quando ho messo questa foto su Instagram l’ho fatto perché lei amava esporre le foto nelle cornici. Qui è bellissima, sembra un’attrice. Per fortuna, ho due fratelli meravigliosi, due maschi, che ogni giorno la lavano, la accudiscono e di prendono cura di lei”. Matilde rivolge quindi una preghiera a quanti la ascoltano:

Non mi piace che si facciano certe battute su questa malattia. Spesso si dice “Non ricordi? Hai l’Alzheimer”.  Non ditelo, è un dolore per i familiari che ogni giorno vedono andare via i propri cari. Per di più, penso che mia madre capisca le sue condizioni, perché a volte piange. Spero non sia così, che viva serena nel suo mondo.

L’ultima fase della sua vita

Matilde sa che sua madre è stanca, stanca di lottare per riappropriarsi di quei pezzi di sé persi lungo il percorso. Pur amandola profondamente, sa di doverla rispettare: “All’inizio andava dal parrucchiere e poi non riusciva più a tornare a casa. Si perdeva in spiaggia e venivamo chiamati dagli altoparlanti. Con l’avanzare della malattia i malati cominciano a uscire nudi. Adesso invoca sempre la sua mamma. Vederla così è una sofferenza. Credo abbia deciso di non mangiare perché è stufa. La capisco. Se mi dovessi ammalare, forse lo farei anch’io. Mia madre è sul finire della sua vita. Devo rispettarla. Giorno dopo giorno la vedo diventare più piccola, soffre e piange”. A proteggerla, la Brandi ci crede fortemente, sarebbe Padre Pio: “Mia madre è molto credente. Le ho messo vicino un rosario che fu benedetto da Padre Pio e so che la protegge”.