Intervistato sul settimanale Chi, Massimo Giletti ha rivolto parole non proprio tenerissime nei confronti di Barbara D'Urso e, in particolare, dello stile televisivo della conduttrice di Canale 5. Il presentatore aveva fatto parlare nel corso di una puntata di Non è l'Arena, in cui aveva simpaticamente tirato in ballo la collega bacchettando gli ospiti troppo rissosi (“Avete fatto un corso dalla d’Urso?”). Sul magazine di Alfonso Signorini, Giletti fa capire chiaramente di non essere d'accordo con i toni e i contenuti di programmi come Pomeriggio 5, Domenica Live e Live – Non è la D'Urso. Le quali,  non dimentichiamo, sono testate giornalistiche, come ama sottolineare quotidianamente la stessa Barbarella.

Per me l’informazione è altro, non voglio polemizzare con chi fa una tv anche di successo, ma sono contro l’esasperazione dialettica del nulla. Una certa morbosità può produrre effetti negativi su chi non ha gli strumenti per filtrare la realtà.

Possibile ritorno in Rai, ma non al posto di Fabio Fazio

Il bilancio di Non è l'Arena è più che positivo: "36 puntate un programma che dura 4 ore e 40 minuti con una scaletta da scrivere da zero ogni settimana". Il programma ha registrato buoni ascolti per gli standard di La7 e ha fatto spesso discutere, vuoi per scelte controverse – come la collaborazione con Corona – vuoi per episodi particolari quali la rissa sfiorata tra lo stesso Giletti e il sindaco di Mozzojuso, nel corso dell'ultima puntata. Tuttavia, le voci su un ritorno in Rai si fanno sempre più insistenti. "Ci ho passato 27 anni, mi lega un amore profondo a quei muri che, poi, raccontato la mia vita", ha ammesso il conduttore, “quando passo davanti a viale Mazzini non riesco a restare indifferente". Un'indiscrezione dei mesi scorsi ha parlato addirittura di un possibile insediamento nella domenica sera di Rai1, al posto di Fabio Fazio. Ammesso che davvero le frange del governo ostili al conduttore ligure riescano a "farlo fuori" (non dimentichiamo che Fazio è vincolato da un contratto alla Rai fino al 2021), Giletti non sarebbe d'accordo:

Per tornare non vorrei mai il posto di Fabio Fazio. Fazio è un grandissimo professionista, starei attento a privarmi di un personaggio importante. Ridurgli lo stipendio? Beh, certamente ha un grande procuratore…

Massimo Giletti ospite a Domenica In il 19 maggio

Il contratto di Giletti con La7 dura fino a giugno, ciò che accadrà dopo è ancora qualcosa tutto da scrivere. E intanto, un indizio che sembra preludere a un ritorno tra le braccia di mamma Rai arriva da Domenica In, dove Giletti sarà ospite nella puntata del 19 maggio. L'invito è un semplice gesto di amicizia da parte di Mara Venier o dietro c'è l'intento di "corteggiare" il presentatore per farlo tornare nel servizio pubblico?