C'erano pochi dubbi sulla conferma di Mara Venier su Rai1 anche per la prossima stagione, ma adesso c'è anche anche le firma sul contratto. A pochissimi giorni dalla presentazione dei palinsesti Rai che scioglieranno diversi nodi per la prossima stagione, arriva la notizia che conferma la presenza della Venier sulla prima rete del servizio pubblico anche per la prossima stagione. A riportarla è TvBlog. Dopo l'anno trionfale appena vissuto, nel corso del quale ha ridato consistenza a uno spazio televisivo, quello della domenica pomeriggio, da alcuni anni in difficoltà, era facile attendersi che la Rai avrebbe fatto carte false per trattenerla e convincerla a condurre di nuovo il contenitore domenicale.

"Domenica In" confermata, dunque, nella stessa fascia oraria dell'anno scorso. Ma non sarà tutto. Stando a quanto afferma inoltre il Messaggero l'accordo tra la Venier e il servizio pubblico prevede altri due impegni. Il primo è quello già annunciato della prima serata del venerdì, a dicembre, con "La Porta dei Sogni", ma il secondo la vede protagonista in radio, con un progetto che sembra già costruito sulla scorta del filo diretto che la conduttrice ha inesorabilmente inaugurato con gli spettatori. Si tratterà di un programma su Radio 2, dal titolo ancora indefinito, durante il quale gli ascoltatori potranno mettersi in contatto telefonico direttamente con zia Mara. Un'operazione in assoluta continuità con lo spirito che caratterizza questa seconda giovinezza della carriera di Mara Venier, già esplorato durante Domenica In con l'esperimento della posta del cuore insieme a Paola Barale.

Insomma, se a mettere in dubbio la permanenza di Mara Venier a Rai1 era un possibile problema di sovraccarico di impegni, l'orientamento della conduttrice sembra essere tutt'altro. Con grande gioia di Rai1, che conterà sulla Venier come una vera e propria certezza.

Quanto alla domenica pomeriggio dopo Mara Venier, ad accompagnare i telespettatori di Rai1 verso lo spazio preserale de L'Eredità dovrebbe esserci Francesca Fialdini, secondo le voci di corridoio destinata a lasciare La Vita in Diretta per dedicarsi ad un progetto in solitaria che sostituisca "La prima volta", programma di Cristina Parodi che ha patito qualche sofferenza dal punto di vista degli ascolti nella scorsa stagione.