Come è frequente da diversi anni a questa parte, il maltempo vessa l'Italia e fa emergere le vulnerabilità di questo Paese, generando disagi, danni e, come sta purtroppo accadendo in queste ore, morte. I fatti che si stanno verificando in Sicilia, Veneto e Friuli Venezia Giulia in queste ore ha portato l'informazione a fermarsi per focalizzarsi sugli aggiornamenti relativi agli effetti del maltempo. Per questa ragione cambia anche la programmazione delle principali reti Rai, che inseriscono sostanziali variazioni in corsa d'opera sui palinsesti di domenica 4 novembre. L'azienda del servizio pubblico televisivo lo a fatto sapere tramite un comunicato, reso noto pochi minuti fa, in cui sono indicate tutte le principali modifiche che toccano la programmazione del pomeriggio e della prima serata:

Cambia la programmazione della Rai per dare informazioni e approfondimenti in diretta sul maltempo che sta flagellando l’Italia in questi ultimi giorni e che ha provocato la morte di diverse persone. Così oggi, domenica 4 novembre, il Tg3 delle 12 allungherà la sua messa in onda fino alle 12.55, nel pomeriggio su Rai1 è invece previsto uno speciale Tg1 alle 17.35 dedicato al maltempo. Stasera, a partire dalle 21.05, verrà proposto uno ‘Speciale Tg2’ con le dirette dalla Sicilia, Veneto e Friuli Venezia Giulia. Rainew24, dal canto suo, continuerà a dare puntuali aggiornamenti così come Radio1 attraverso i Gr.

Emergenza maltempo, morti e dispersi in Sicilia

Piogge e temporali hanno caratterizzato diverse zone della penisola nelle ultime ore e proseguiranno nel corse delle prossime. Particolarmente colpita la Sicilia, che piange le vittime del maltempo, che si è abbattuto con forza nelle utlime ore su tutta l'isola. Le situazioni più gravi sono al momento registrate in provincia di Agrigento, dove i vigili del fuoco stanno recuperando i corpi di una coppia di cittadini tedeschi travolti da un torrente esondato, ma soprattutto a Palermo, dove 10 persone sono morte a causa dell'allerta meteo. Di queste, 9 appartengono a due famiglie che si trovavano insieme in una villetta a Casteldaccia per festeggiare il ponte di Ognissanti, ma la furia dell'acqua del fiume Milicia non ha dato loro scampo. A perdere la vita sono stati anche tre minori: la più piccola, Rachele Giordano, aveva solo 1 anno, ed è deceduta insieme alla mamma Stefania, 32 anni, e al fratello maggiore, Federico, 15 anni.