Se c'è una serie tv italiana di mamma Rai che merita la definizione di "cult", è senza dubbio "L'ispettore Coliandro". Il poliziesco ultrapop ideato da Carlo Lucarelli, con la regia Manetti Bros. e un irresistibile Giampaolo Morelli nei panni del protagonista, si è ritagliato nel corso degli anni una fanbase affezionatissima, come è successo a pochi altri prodotti del servizio pubblico. Inevitabile chiedersi se, dopo sette stagioni, ritornerà anche con un'ottava annata. La notizia ufficiale è che la fiction risulta assente dai palinsesti Rai appena presentati. Ci hanno però pensato gli stessi Manetti a fare chiarezza.

Coliandro 8 si farà, la conferma dei Manetti Bros.

Ospiti per un evento nello storico negozio Bloodbuster di Milano, come riportato da Dituttounpop, i fratelli registi hanno spiegato che "Coliandro ritornerà". Dunque, l'ottava stagione della serie sarà realizzata. Non subito però: le tempistiche saranno piuttosto lunghe, dal momento che Marco e Antonio Manetti sono impegnati nella lavorazione dell'adattamento cinematografico di "Diabolik", il celebre fumetto creato dalle sorelle Giussani. Al contempo, il protagonista Giampaolo Morelli sta iniziando a girare "Sette ore per farti innamorare", il suo primo lungometraggio da regista, tratto da un suo romanzo e con protagonista Serena Rossi.

Al lavoro dopo Diabolik, in forse la presenza di Gargiulo

Dunque, gli impegni dei principali soggetti in campo faranno slittare le avventure di Coliandro. I Manetti hanno fatto sapere che inizieranno a fine settembre le riprese di "Diabolik", con Luca Marinelli nei panni del protagonista, Miriam Leone in quelli di Eva Kant e Valerio Mastandrea nel ruolo di Ginko: "Contiamo 10 settimane di riprese, poi il lavoro di post-produzione, i festival. Se tutto va bene ci metteremo al lavoro sull’ottava stagione dopo il film". Inoltre, i registi hanno spiegato che Giuseppe Soleri, interprete di Gargiulo, potrebbe essere impossibilitato a partecipare alla nuova stagione per via di altri impegni. Di certo, l'ottava annata non potrà arrivare su Rai2 prima del 2020-21.