Fa il giro della rete il video dell’accorata difesa di Andrea Giambruno, giornalista di TgCom24, che poco prima della rassegna stampa del tg si sofferma sulla notizia degli insulti sessisti rivolti dal professor Giovanni Gozzini alla leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni. Un intervento, quello del giornalista, inaspettato, sicuramente fuori dagli schemi, ma che tradisce il sincero fastidio dell’uomo, compagno della Meloni e padre di sua figlia.

Andrea Giambruno: “Spiegherò a mia figlia quando valorosa sia sua madre”

Dura pochi minuti l’intervento di Giambruno che commenta aspramente gli insulti di Gozzini alla compagna. “Sul nostro sito sono apparsi questi insulti nei confronti della leader di un partito nazionale che è Giorgia Meloni. Questi sono gli epiteti utilizzati che leggiamo. ‘Una vacca, una scrofa: il prof Gozzini nella bufera dopo gli insulti a Giorgia Meloni. Lei ringrazia Mattarella, che ha chiamato la leader di Fratelli d’Italia, per la solidarietà”, è l’introduzione di Giambruno che, letto il titolo della notizia, prosegue, “Per chi non lo sapesse, io sono il compagno di Giorgia Meloni. Giorgia Meloni è la mia compagna e madre di mia figlia. Sono molto fiero di quello che ha fatto Giorgia Meloni nella sua vita. Non mi permetto di commentare le parole del professore perché ci saranno altri luoghi dove verranno commentate e sentenziati determinati termini. Mi permetto semplicemente di dire che ci sono dei minori che leggono certe schifezze e che io spiegherò a mia figlia quanto sua madre sia valorosa e meritevole di ciò che ha fatto nella sua vita”.

Il compagno di Giorgia Meloni risponde al professor Gozzini

Infine la stoccata: “Mi auguro professore, ammesso che lei abbia dei figli, che i suoi figli possano dire altrettanto dei suoi commenti misogini, indegni e vergognosi. Questo è quanto dovevo dirvi e adesso andiamo in rassegna stampa”.