Sono stati carichi di successi gli anni 90 di Alba Parietti. Rappresentante straordinaria dell’epoca in cui la televisione era soprattutto lustrini, la diva ricorda a 90Special di Nicola Savino quegli anni. Ospite in studio, Alba commenta con un sorriso alcuni dei filmati dell’epoca. L’effetto nostalgia è dietro l’angolo ma la don a riesce a deviare in virtù della sua proverbiale eleganza. C’è un episodio in particolare che Alba ricorda, tragicomico, ma che fornisce al pubblico un’istantanea perfetta di quegli anni:

I Telegatti furono meravigliosi. Noi sfigati italiani ci pensavamo le star di Hollywood. Una volta una signora si fiondò sulla mia auto saltando le guardie del corpo e un cordone di gente venuto ad acclamarci. Riuscì a eludere qualsiasi sorveglianza poi appiccicò la faccia la vetro e cominciò a urlarmi: “Rifatta, sei tutta rifatta!”.

La prima conduttrice donna dei programmi sportivi

Alla Parietti appartengono numerosi primati, non ultimo quello di essere stata una tra le prime conduttrici donne di Striscia la notizia e la prima donna in assoluto a condurre un programma sportivo: “Fui la prima donna a condurre Striscia la notizia insieme a Maurizio Ferrini. Sono stata anche la prima donna a portare la conduzione femminile nel calcio, oggi lo fanno anche egregiamente numerose mie colleghe. Penso a Ilaria D’Amico o alla bravissima Simona Ventura”.

L’ultima di 90Special è un rimpasto di repliche

Sui social il pubblico lamenta che l’ultima puntata di 90Special sia stata strutturata, soprattutto all’inizio, come un rimpasto di repliche, la stragrande maggioranza delle quali dedicate a Fiorello e al suo intervento nel corso della prima puntata dello show. Tantissimi sono i filmati proposti, utilissimi a suscitare il voluto effetto nostalgia. La puntata del 22 febbraio 2018 chiude il ciclo della prima edizione del nuovo speciale condotto da Savino.