1.061 CONDIVISIONI
24 Gennaio 2014
21:56

Giulia e Maisha Kyenge a Le Invasioni Barbariche: “Nostra madre offesa dagli ignoranti” (VIDEO)

A “Le Invasioni Barbariche” ospiti le figlie del Ministro Cécile Kyenge, Giulia e Maisha, che hanno rifiutato il numero di Salvini difendendo, senza peli sulla lingua, la madre, da tempo bersaglio di insulti ed offese.
A cura di Fabio Giuffrida
1.061 CONDIVISIONI

Dopo Matteo Salvini, che non è stato trattato benissimo dalla conduttrice, a Le Invasioni Barbariche sono state ospitate Giulia e Maisha Kyenge, figlie del Ministro dell'Integrazione Cécile Kyenge (intervistata da Fanpage.it), spesso bersaglio di insulti ed offese a causa del colore della sua pelle oltre che di una politica d'immigrazione "rivoluzionaria" rispetto a quella praticata in passato. "Non interferiamo con le questioni politiche" dicono le due ragazze, una volta sedute al tavolo con la Bignardi, che subito dopo preferiscono non avere il numero di Salvini. Respinto. Giulia, la più piccola, che frequenta il liceo, ha spiegato che le "cose negative passano" e che sua madre sarebbe stata offesa poiché si tratta del "primo ministro nero nella storia dell'Italia". Più diretta la sorella Maisha che ha tuonato:

Sono orgogliosa di mia madre. Le offese sono arrivate da persone ignoranti senza argomentazioni. Lei tra l'altro non risponde mai agli insulti con la stessa moneta. E' calma.

Giulia è stata vittima di razzismo:

Un controllore sull'autobus voleva prendermi sempre la multa, nonostante avessi l'abbonamento in regola […] Ad ogni modo l'Italia non è un paese razzista, si tende tuttavia a valorizzare la minoranza come se ci fosse un piccolo complesso di inferiorità.

Giulia vuole fare la cantante mentre Maisha non vuole lasciare l'Italia poiché sarebbe da "irresponsabili".

1.061 CONDIVISIONI
Barbara D'urso ospite a
Barbara D'urso ospite a "Le invasioni Barbariche"
363.466 di Diana89
Carlo Gabardini a Le Invasioni Barbariche:
Carlo Gabardini a Le Invasioni Barbariche: "Dopo il coming out sono più felice" (VIDEO)
Cracco a
Cracco a "Le invasioni barbariche": "Rachida è una causa persa"
1.467 di Diana89
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni