Il passaggio di consegne tra Mike Bongiorno e Gerry Scotti non poteva che avvenire in un momento diverso. Il Maurizio Costanzo Show celebrativo in occasione dei dieci anni dalla scomparsa di Mike Bongiorno ha visto Costanzo cedere simbolicamente lo scettro della conduzione all'erede designato del presentatore scomparso l'8 settembre 2009.

Prima della proverbiale apertura di sipario, Costanzo ha presentato al pubblico Gerry Scotti, al suo fianco, giustificando così la sua presenza: "Gerry ti ho voluto accanto a me perché non c'è nessuno meglio di te che può raccontare Mike. Non l'ho detto io, lo ha detto lui". Va quindi in onda il video di quando Mike consegnò idealmente a Gerry Scotti lo scettro di erede, con tanto di inchino di quest'ultimo davanti a un'investitura del genere: "Lo sai cosa ho detto di te già una volta? Ho detto che tu sei il mio giusto erede". 

Nel frattempo Scotti guarda il filmato commosso, pronto alla serata che lo attende in cui sarà lui a fare gli onori di casa, con Costanzo seduto tra gli ospiti per rendere omaggio a Mike Bongiorno, ricordando quelli che sono stati i momenti e i fatti più significativi della carriera del simbolo assooluto della televisione italiana.

In studio ospiti tanti amici, colleghi e personaggi che sono entrati a far parte della storia della televisione proprio per aver affiancato Bongiorno nella sua lunghissima carriera in televisione. Da Pippo Baudo a Massimo Lopez, passando per Simona Ventura, Sabina Ciuffini, Antonella Elia, Piero Chiambretti, Valeria Marini, Walter Veltroni, Paola Barale, Pio e Amedeo. Ma anche la signora Longari, protagonista di quella "misteriosa" gaffe che non è chiaro se sia avvenuta o meno, e ancora il signor Giancarlo, che invece pronunciò volontariamente una parolaccia al posto della risposta esatta.