19 Gennaio 2016
16:14

“Gabriel Garko co-conduttore a Sanremo? Non è in grado, parli il meno possibile”

Gabriel Garko ha chiarito di non voler essere definito il “valletto” di Sanremo 2016. Le showgirl e soubrette che hanno preso parte al Festival negli anni precedenti lo bersagliano: “Co-conduttore insieme a Carlo Conti? Non è in grado”.
A cura di Stefania Rocco

La partecipazione di Gabriel Garko a Sanremo 2016 ha provocato un certo scompiglio. L’attore e fidanzato di Adua Del Vesco – chiacchierata in queste ore per il post al vetriolo ai danni di una collega misteriosa – ha chiarito di non voler essere definito un semplice “valletto”. Secondo quanto Garko sostiene – e quanto vorrebbe gli fosse riconosciuto – saranno la spumeggiante Virginia Raffaele e la femme fatale Madalina Ghenea a rivestire il ruolo di vallette. Lui, invece, dovrebbe essere il co-conduttore del Festival insieme a Carlo Conti. Le showgirl e attrici che hanno calcato il palco dell’Ariston prima di lui lo bacchettano, attraverso le pagine del settimanale “Chi”. Garko rifiuta un’etichetta che loro, invece, hanno indossato con piacere. La prima a parlare è Sabrina Ferilli:

Sanremo è una vetrina, mica ti chiedono di recitare Shakespeare. Ci vogliono una certa ilarità e goliardia nell'affrontare il ruolo altrimenti hai perso in partenza. È un po' come la storia dello spazzino che è diventato ‘operatore ecologico': per me il nome o l'etichetta non sono importanti. Garko starà lì sul palco e Carlo gli dirà: “Bene Gabriel chi c'è adesso? C'è Arisa”. Fai quello e torni a casa, giusto che sia così.

Più dura Alba Parietti, che fu valletta a Sanremo nel 1992:

Ho i miei dubbi che Carlo Conti abbia bisogno di un co-conduttore, considerando che Garko non sarebbe in grado. È come se mi mettessi a recitare con Giancarlo Giannini e dicessi: “Non sarò una comprimaria”. Il consiglio che do a Gabriel è quello di parlare il meno possibile.

Anche Elisabetta Canalis, valletta insieme a Belén Rodriguez nel 2012, non rinnega il ruolo che le fu affidato:

Ci sono fior fior di attrici che in passato, non per fare paragoni con Garko, non hanno avuto problemi a essere chiamate “valletta” o “presenza femminile”. A Sanremo c'è sempre un'unica persona che conduce e poi ci sono delle presenze che si alternano. Essere all'Ariston è sempre un grande onore, qualunque sia il ruolo, e Gabriel dovrebbe prenderla sul ridere. Anche perché più si arrabbia e più lo chiameranno “valletto”.

Cerca, invece, di mediare Claudia Gerini (presenza femminile del Festival nel 2003):

Per me il dibattito fra valletto e co-conduttore si potrebbe risolvere chiamandolo showman: ma, attenzione, a quel punto Garko dovrà cantare e ballare, mettersi in gioco.

La polemica di Garko: “In Rai, nessuno mi ha definito ‘valletto’”

Sulla presenza di Garko a Sanremo è stata montata una vera e propria polemica. L’attore è stato bersagliato soprattutto perché non ha gradito l’etichetta che gli è stata cucita addosso, e lo ha lasciato trasparire. A tal proposito, a “Tv sorrisi e canzoni”, ha detto:

Non voglio far polemica, nessuno in Rai mi ha definito ‘valletto'. È stato detto da alcuni come una provocazione che non raccolgo. Poi se dimostrerò di fare il valletto avranno ragione. E se dimostrerò altro? Lì ti radiografano e bersagliano per tutto, anche se non c'è motivo. Ma cosa mi possono dire più di quello che mi hanno detto finora?

Tutti i 'valletti' e i co-conduttori del Festival di Sanremo
Tutti i 'valletti' e i co-conduttori del Festival di Sanremo
Gianni Morandi co conduttore di Sanremo 2023 insieme ad Amadeus
Gianni Morandi co conduttore di Sanremo 2023 insieme ad Amadeus
34 di Videonews
Gabriel Garko pronto a Sanremo 2016:
Gabriel Garko pronto a Sanremo 2016: "Non chiamatemi valletto, sarò conduttore"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni