Non c'è Concertone del Primo Maggio senza polemiche. Nel corso della diretta della tradizionale manifestazione musicale organizzata dai Sindacati CGIL, CISL e UIL, è scoppiata su Twitter una piccola bagarre sul look scelto da Ambra Angiolini, conduttrice del concerto insieme a Lodo Guenzi dello Stato Sociale. Molti spettatori non hanno potuto fare a meno di notare il maglione arcobaleno di Alberta Ferretti (costo: 325 euro), poi sostituito in serata da un altro capo della stessa stilista (da 365 euro), definendo un controsenso la scelta di sfoggiare abiti firmati a un evento che vuole sensibilizzare il pubblico su temi come la disoccupazione e lo sfruttamento nell'ambito lavorativo. Ora, sorvolando sul fatto che le critiche sul web spesso lascino il tempo che trovano (cosa dire, allora, dell'outfit total Gucci di Sfera Ebbasta, tra gli artisti in scaletta?) e sull'autoironia già dimostrata sul palco (con Guenzi che si è messo lo stesso maglione), la replica della stessa Ambra su Instagram è da antologia:

Però i miei slip costavano pochissimo! Ora posso riappropriarmi delle parole dette, dell’energia nuova, della poca retorica e di un concerto che per chi lo ha vissuto è stato e sarà sempre qualcosa di più che una maglietta firmata, comprata o prestata?

Il chiarimento sui maglioni di Alberta Ferretti

In un commento al suo stesso post, inoltre, Ambra ha chiarito come quel preziosi look fosse "tutto in prestito! Costo meno io che i tablet dai quali scrivono queste str?€€(,:)€€&)". La Angiolini ha ribadito di non aver percepito alcun compenso per il ruolo da conduttrice del Concertone. E a chi le ha suggerito di indossare la prossima volta "la maglietta del Che", ha risposto: "Ce l’avevo ma ho avuto paura della retorica… pensa te!".

Gli ascolti del Concertone del Primo Maggio

Nel pomeriggio, nella fascia dalle 16.02 alle 18.55, il Concertone, in onda su Rai3,  è stato seguito da 1.109.000 spettatori con l’8.7% di share (presentazione 1.086.000 – 8.3%). Nella fascia preserale a sintonizzarsi sono stati 1.776.000 spettatori pari al 7.6%, mentre in prima serata (dalle 21.14 alle 24.00) la manifestazione ha raccolto 1.456.000 spettatori pari ad uno share del 6.7%.

Gli artisti che hanno suonato al Concertone

Il Concertone di Roma è stato aperto da Indigo Face, cui sono seguiti, in ordine Giorgio Baldari, Braschi, Esposito, Maria Antonietta, Frah Quintale, Wrongonyou, Achille Lauro e Boss Doms, Mirkoeilcane, Nitro, Galeffi, Gemitaiz, GAzzelle, Willie Peyote, Erio, La Municipal, Zuin, Dardust ft. Joan Thiele, Canova, The Zen Circus, Francesca Michielin, John De Leo, Ministri. dopo la pausa, in serata, hanno suonato Gianna Nannini, Ultimo, Sfera Ebbasta, Max Gazzè & Orchestra Filarmonica Marchigiana, Ermal Meta, Carmen Consoli, Cosmo, Le Vibrazioni, Lo Stato Sociale, Calibro 35, Fatboy Slim.