L'abbiamo vista a "Battiti Live", protagonista degli interventi tra un'esibizione e l'altra della rassegna in onda su Italia 1 il mercoledì sera. Non c'è dubbio che Mariasole Pollio, grazie alla spigliatezza e alla solarità che la contraddistinguono, ha saputo subito bucare lo schermo, come si dice in gergo, facendosi notare dal pubblico negli scambi avuti nel corso della serata con Elisabetta Gregoraci e Alan Palmieri.

Giovanissima attrice napoletana, nota soprattutto per il suo popolare canale Youtube, Mariasole Pollio nasce a Napoli nel 2003. La sua passione per la recitazione si manifesta sin dai primi anni di vita, tant'è che a soli tre anni viene iscritta da sua madre ad un corso di teatro. L'attitudine a stare sul palco o comunque ad esibirsi davanti ad altre persone è palese ed è così che a sette anni Masiasole Pollio sceglie di frequentare una scuola di cinema per inseguire il desiderio di diventare un’attrice di successo.

Indubbiamente la visibilità dell'attrice cresce nel momento in cui, a 13 anni, decide di aprire il suo canale Youtube, che viene notato dopo poco da Francesco Facchinetti, da anni ormai impegnato in un ruolo di talent scout nell'ambito del mondo dello spettacolo. L'imprenditore riesce a convincerla a prendere parte ai provini di Don Matteo, dove riesce a ottenere la parte di Sofia, un ruolo che le garantirà ancora maggiore visibilità a livello nazionale.

Il salto arriva con il cinema, ovvero con l'interessamento di Leonardo Pieraccioni, che nel 2018 la sceglie per il suo film "Se son rose". L'esperienza di "Battiti Live" può invece rappresentare il trampolino di lancio per aprirsi una strada nel mondo della televisione che, a giudicare dall'enorme riscontro avuto sui social nelle ore di messa in onda di Battiti Live su Italia1, sembra adattarsi perfettamente alle sue caratteristiche.