L'ultima storia, nella puntata di C'è posta per te del 23 febbraio, ha visto protagonisti un padre e una figlia. Rosario ha cercato il perdono della figlia Eleonora, che da circa due anni rifiuta di vederlo. "Sono qui per chiederti scusa. Ho bisogno di te, io per te ci sono. Voglio far parte della tua vita", l'ha pregata il padre, ma Eleonora l'ha definito egoista. Alla base degli screzi, alcuni episodi in cui lei è rimasta delusa: "Non è stato un padre per 18 anni. Non posso fare affidamento su di lui". Eleonora ha deciso di chiudere la busta, raccogliendo moltissime critiche da parte del pubblico a casa che l'hanno accusata di essere interessata soltanto al denaro.

La questione del mantenimento e della mancata patente

La giovane sostiene di vivere con la mamma, il fratello e la nonna in difficoltà dal punto di vista finanziario. Rosario, ufficiale militare che pure invia regolarmente l'assegno di mantenimento, le avrebbe negato più volte il suo aiuto economico: "Gli avevo chiesto di non avere una festa di compleanno ma di avere la patente. E lui mi ha detto: ‘Per una festa chiedo anche un finanziamento ma se devo chiedere un finanziamento per la patente no'. Non ha capito quello che per me era importante. A tutto pensava nonna. Ho sempre dovuto supplicare le sue attenzioni. Chiedere sempre perché avevamo bisogno di soldi. Lui non ha mai capito, non ha mai voluto capire. Gli voglio tanto bene. Quando ho venduto la mia collana per avere la patente voleva denunciarmi per furto e mi ha detto ‘Sei una delusione di figlia' e invece è lui che è una delusione di padre. Noi figli non abbiamo bisogno solo di parole. Non mangiamo le parole, non ci vestiamo di parole. Abbiamo bisogno anche di altro".

Il pubblico in studio contro Eleonora

"Non è una questione di soldi", ha ripetuto più volte Eleonora. Peccato che la ragazza abbia fatto continuamente riferimento alla questione economica: "I soldi sono una dimostrazione. Se hai soldi per tutto, ma non per tua figlia…". Risultato: il pubblico non le ha creduto. In studio gli spettatori hanno rumoreggiato e su Twitter moltissimi commenti si sono riversati contro di lei. "È imbarazzante il fatto che una figlia possa recriminare più sui soldi che sul semplice affetto ad un padre", osserva un utente, mentre c'è chi scherza: "La canzone di Mahmood è ispirata a questa ragazza". E ancora: "Come fai a rifiutare il rapporto con un padre a 19 anni? La fortuna di avere una figura così importante. Buttarla per una questione economica è vergognoso". Nonostante i ripetuti tentativi di Maria De Filippi di convincerla a cambiare idea, la giovane ha deciso di chiudere la busta, senza ripensamenti. Beccandosi però i "buu" del pubblico.