Restano stazionarie, ma gravi, le condizioni di Maria Antonietta Rositani, 42anni, la donna ustionata con il fuoco dal marito lo scorso marzo e da quattro mesi in ospedale per un delicato processo di riabilitazione. Uno dei casi di cronaca più dibattuti degli ultimi mesi, capace di andare a colpire in profondità l'opinione pubblica. Ad inviare un messaggio di vicinanza a Maria Antonietta è stata Eleonora Daniele, la conduttrice di Rai1, volto quotidiano della rete, ha voluto dedicare un pensiero alla donna che sta patendo grandi sofferenze e in questo momento si trova in coma farmacologico:

Ancora ricordo questa tenda che ti separava da noi e da quella giustizia che non ti ha tutelata. Stai lottando in queste ore tra la vita e la morte , come una leonessa . Io posso solo dire che le preghiere di tutti noi e della nostra redazione si uniscono a quelle della tua famiglia , perché non è giusto. Non è giusto che a lottare siano le persone come te :anime speciali che non meritano di soffrire così. Non è giusto che quell’uomo miserabile possa vincere su una mamma meravigliosa come sei tu . Non è giusto. E’ un grido disperato al cielo che ti salvi la vita . Perché tutto questo è maledettamente triste.Siamo tutti con te e oggi starò in silenzio pensando solo a quei medici eroi che stanno cercando di salvarti la vita. C’è la rabbia , il dolore, le preghiere. Quelle tante, tante. A volte sembrano unica soluzione che ci dia una speranza. Forza amica mia . Forza. Non mollare . Fallo per tutte quelle donne che hanno bisogno di te. Fallo per risvegliare una giustizia che ancora è lenta a capire che gli interventi sugli uomini malvagi devono essere più efficaci . Fallo per insegnarci a guardare attraverso i tuoi occhi.

Le parole della conduttrice sono accompagnate da una fotografia, che richiama chiaramente a una puntata di "Storie Italiane", il programma condotto da Eleonora Daniele e in onda ogni mattina su Rai1. Più volte la trasmissione si era occupata di questo caso di cronaca, dedicando enorme attenzione alla vicenda.

Le condizioni di Maria Antonietta Rositani

Antonietta, madre di due figli, è ricoverata, in coma, in sala di rianimazione al Policlinico di Bari, dove i suoi familiari attendono con il fiato sospeso notizie dai medici. Originaria di Reggio Calabria, la donna stava migliorando lentamente e presto sarebbe uscita dall'ospedale, quando è sopraggiunta una grave complicazione. Sono stati i medici a decidere di indurle il coma farmacologico per preservarla da ulteriori gravissime complicazioni.