Dal 1989 al 2019, che grande cavalcata per "Blob". Il 17 aprile, il programma taglia il traguardo delle 9268 puntate per trent'anni. Così, per questo compleanno, la trasmissione nata da una idea di Enrico Ghezzi e Marco Giusti si regala cinque appuntamenti speciali che si aggiungono alla consueta collocazione delle 20. "Blob" ha raccontato il nostro paese attingendo da televisione, cinema, contributi e si è evoluto e ha resistito anche all'era digitale.

Tutti gli appuntamenti

Domenica 14 aprile alle ore 00.10, in seconda serata, Enrico Ghezzi condividerà storie, aneddoti e curiosità sulla nascita di "Blob". Saranno trasmessi, nel corso della puntata, brani tratti da "La verifica incerta" (1964) di Gianfranco Baruchello e Alberto Grifi, fonte ispiratrice per Ghezzi. Nel giorno del compleanno di "Blob", ci saranno 10 clip, 10 momenti cult per la storia del programma. Il comunicato stampa parla di "spot, inaspettati e originali, volti a punteggiare e sottolineare la presenza fondamentale ed interstiziale del programma nel corso di questi trent’anni". Giovedì 13 giugno, andrà in onda una puntata speciale con tutti i personaggi della politica italiana degli ultimi anni.

La programmazione estiva

Anche la programmazione estiva di "Blob" subisce una serie di novità con la riproposizione e la rielaborazione delle puntate migliori degli ultimi trent'anni e con puntate speciali in onda nel weekend. "Fuori Orario", la creatura notturna di Enrico Ghezzi, durante l'estate dedicherà 6 notti al trentennale della trasmissione. Blob raccontato da Enrico Ghezzi: "Ha un pregio enorme: è un antidoto a se stesso". In trent'anni non c'è stato un elemento della storia politica, civile e sociale del nostro paese che non sia stato affrontato dalla trasmissione nel suo classico modo spregiudicato, ironico e sincero.