7 Settembre 2014
15:53

Antonella Clerici: “Dolci dopo il tiggì” più che un gioco è un’opportunita di lavoro”

Domani andrà in onda la prima puntata di “Dolci dopo il tiggì”, nuovo programma culinario condotto da Antonella Clerici. Intervistata da “Repubblica.it”, la presentatrice ha spiegato che il vincitore si porterà a casa centomila euro per aprire il suo laboratorio.
A cura di Daniela Seclì

Antonella Clerici si prepara ad affrontare un'altra avventura televisiva. A partire da domani, alle ore 14:05 su Rai1, andrà in onda la sua nuova trasmissione "Dolci dopo il tiggì". Resterà, dunque, nell'ambito culinario ma stavolta la sfida vedrà protagonisti gli esperti di pasticceria. A spiegare come si svilupperà il programma è la stessa presentatrice che intervistata da Repubblica.it ha raccontato:

"Non mi piace chiamarlo reality, è un vero torneo con 40 sfidanti dai 20 ai 33 anni che gareggiano in due gironi: 20 fino a Natale e 20 dalla Befana in poi. Ogni settimana sono in gara due concorrenti: il venerdì viene decretato il vincitore che dal lunedì successivo è sfidato da un nuovo pasticciere."

La biondissima Antonella Clerici, poi, ha spiegato che più che un gioco, "Dolci dopo il tiggì" è una concreta opportunità di lavoro:

"Che ridere, tutti quelli che lavorano con me ingrassano: assaggia qui e assaggia lì, si mangia sempre. Giudici saranno i nostri maestri pasticcieri Sal De Riso, Luca Montersino e Ambra Romani e l'esperto di cioccolato Guido Castagna. Ma non è solo un gioco, vogliamo dare una concreta opportunità di lavoro, chi vince si aggiudica centomila euro per aprire il suo laboratorio".

Ovviamente tutto si svolgerà rigorosamente in diretta, in uno studio coloratissimo e ricco di riproduzioni di dolci, panna e glassa.

"Sarà che sono cresciuta con lo sport, e sono rimasta una giornalista, ma non posso pensare alla tv registrata dove tutto è sterilizzato, perfetto. Io quella tv non la so fare, non rendo. È bella anche l'imperfezione, penso che alla gente piaccia la verità, la apprezza. Io do il meglio con la diretta."

Riguardo al modo in cui ha costruito il suo successo, infine, Antonella Clerici ha spiegato:

"Ho imparato a non tradire il mio pubblico, in trent'anni penso di aver stabilito un patto, la gente si aspetta un certo tipo di programma, e cerco di farlo. Non ho fatto un Sanremo diverso da quello che faccio tutti i giorni alla "Prova del Cuoco". Certo, erano diversi gli ingredienti ma sono rimasta me stessa. Un po' quello che fa la De Filippi che ha il suo stile, sempre, e crea fidelizzazione".

Antonella Clerici abbandona "Dolci dopo il tiggì", poco tempo per gli altri progetti
Antonella Clerici abbandona "Dolci dopo il tiggì", poco tempo per gli altri progetti
Antonella Clerici torna in diretta È sempre Mezzogiorno e spiega come sta
Antonella Clerici torna in diretta È sempre Mezzogiorno e spiega come sta
Antonella Clerici e Eddy Martens sposi: era una bufala
Antonella Clerici e Eddy Martens sposi: era una bufala
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni