Angelica Cinquantini

Angelica Cinquantini è la piccola Matilde de I Cesaroni. Alt, dietrofront, piccola? Come in molti ci avete scritto, è cresciuta improvvisamente e qualcuno ha fatto fatica addirittura a riconoscerla. Matilde nella fiction interpreta la figlia di Cesare e Pamela che, cresciuta, dovrà fare i conti con la presenza super-protettiva del padre e soprattutto con i problemi tipici della sua età, dalla scuola ai primi litigi, dalle amicizie a quelli più gettonati dei primi amori (qui le anticipazioni della prossima puntata). Lo abbiamo chiesto direttamente ad Angelica Cinquantini – che si è concessa in esclusiva ai microfoni di Fanpage.it – la quale ci ha svelato come la sua Matilde affronterà una stagione piuttosto intensa:

Quest'anno la storia tra Mimmo e Matilde rimarrà in sospeso. Sappiamo solo che Mimmo è innamorato di lei ma Matilde non ricambia. Ma chissà se cambierà idea?!

Matilde e Mimmo saranno gli eredi di Eva e Marco così come Alice e Rudi, le carte si mescolano insomma. Prima Marco si era innamorato della sorellastra Eva, fino ad avere una figlia, poi Alice si era innamorata di Rudi che nel frattempo si era fidanzato con Miriam. Adesso che tutte le storie d'amore sono in ballo e che le coppie sono scoppiate, Mimmo potrebbe avere la sua rivincita: conquistare il cuore di Matilde, eppure potrebbe non farcela stando alle prime indiscrezioni; Matilde vuole farsi desiderare. Nella vita di tutti i giorni, invece, l'attrice Angelica Cinquantini non risente affatto della popolarità de I Cesaroni:

La vita non mi è cambiata moltissimo, la prima volta mi risconoscevano in molti, ora un po' meno per via della crescita. Ho cominciato da poco il liceo classico e non è facilissimo, ce la metto tutta per andare alla grande sia a scuola che al cinema o in teatro.

Angelica debutterà nel musical "La colpa è dei grandi?" che parlerà di adolescenza, con un particolare focus sul bullismo nelle scuole, di cui si è parlato moltissimo anni addietro. Una pop comedy dove interpretà Micol, ovvero una ragazza che, pressata da una madre insoddisfatta dalla vita, risulta essere timida, introversa, insicura ma con una grande anima rock da sprigionare. Eppure tra tv e teatro Angelica non ha dubbi: "Il teatro regala un filo in più di emozione". Ha anche partecipato al programma Ti lascio una canzone 3, condotto da Antonella Clerici, che è stata criticata aspramente dal Moige per via dell'uso continuo dei bambini in tv. L'esperienza di Angelica su Rai 1 è stata eccellente:

Adoro cantare, è la mia vita. L'esperienza è stata carina, mi sono divertita a cantare con Marcella Bella e Gigliola Cinquetti.

Il padre Aldo Cinquantini ha detto la sua sulla partecipazione della figlia a Ti lascio una canzone, riservando al programma di Antonella Clerici una "sonora" critica (qui invece il nostro editoriale):

I bambini sono un po' sfruttati, compresi i genitori. Ma come succede spesso – e l'ho sentito personalmente – questi genitori non se ne intendono: venendo a sapere che i loro figli sono stati scelti per andare in trasmissione, è come per noi adulti fare 13 al totocalcio mentre per i ragazzi è comunque sacrificante, devono imparare a memoria 3/4 brani a settimana. E poi i genitori devono affrontare il viaggio, stare fuori casa per tutti i fine settimana per poi essere anche sottopagati, quando con la varie pubblicità e sponsor guadagnano milioni di euro a serata.

Padre musicista e madre cantante, i suoi genitori hanno l'arte che scorre nelle vene e quindi sanno bene come consigliare la figlia Angelica:

Ad esempio noi genitori non volevamo facesse il musical perchè, dovendo cominciare il 1° liceo classico, era meglio che stesse tranquilla. Poi ha pianto per due giorni e alla fine ha fatto come preferiva lei […] Noi le abbiamo consigliato di essere umile perchè è un mondo insicuro e di non tralasciare mai scuola e amicizie. Come la vedo in futuro? Vorrei che fosse felice con se stessa e con gli altri, che sia casalinga, madre, operaia, dottoressa o attrice.